ITALIA 
PUGLIA
Bari
Barletta Andria Trani
Brindisi
Foggia
Lecce
Taranto
 
MUSEI
Archeologia
Arte
Etnografia
Natura
Specializzati
Storia
  
MONUMENTI
Edifici Religiosi
  
MUSEI & MONUMENTI 
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 

Museo Civico
Museo Civico
Via Varrone 45
Canosa di Puglia (BT)
Il museo, ospitato nell'ottocentesco palazzo Casieri, conserva oltre 2000 reperti ceramici e lapidei provenienti da scavi in Canosa e in tombe del V-III secolo a.C. Particolarmente importanti sono i vasi canosini, come gli askoicon decorazioni plastiche a rilievo e a tutto tondo sulle brocche tipici del periodo ellenistico. Conserva inoltre: iscrizioni iapige, greche e latine; ceramiche di etÓ romana (IV-III secolo a.C.): reperti lapidei e ritrattistica di etÓ romano-imperiale (I-III secolo d.C.); ceramiche di etÓ paleocristiana e altomedioevale (IV-X secolo d.C.); diversi capitelli zoomorfi di epoca greca e cristiana; tre coppie del XII-XIII secolo. Tra i corredi funerari si segnalano quelli della Tomba degli Ori e quello di una tomba del IV secolo a.C. con oggetti in ceramica, tra cui un cratere nero con figure rosse.

Chiuso lunedý 
Orario Maggio-settembre: martedý-sabato 9.00-13.00, 17.00-19.00; domenica 8.00-14.00. Ottobre-febbraio: martedý-domenica 8.00-14.00. Marzo, aprile: martedý-sabato 9.00-13.00, 16.00-18.00; domenica 8.00-14.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0883663685



Museo Civico
Museo Civico
Piazza Trieste 11
San Ferdinando di Puglia (BT)
Sono esposti materiali archeologici del Neolitico (ceramiche, selci, manufatti litici); reperti dell'etÓ del bronzo provenienti dall'area ipogeica di Terra di Corte; ceramiche dell'etÓ daunia; ceramiche, pavimenti, epigrafi, lucerne e monete di etÓ romana; ceramiche medievali. Un'altra sezione documenta la civiltÓ contadina con la ricostruzione di una casa, il lavoro agricolo, la scuola, il lavoro artigianale e i mezzi di trasporto.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0883621310



Museo Raffaele De Cesare
Museo Raffaele De Cesare
Corso Umberto I 263
Spinazzola (BT)
Il museo ha sede nella Scuola media statale, attualmente in ristrutturazione, ed Ŕ dedicato al politico e scrittore Raffaele de Cesare (1845-1918). Conserva vasellame, monete e utensili di epoca romana. La sezione etnografica presenta attrezzi di epoca compresa tra l'Ottocento e la metÓ del Novecento.

Informazioni: ( 0883681144



Museo Diocesano
Museo Diocesano
Piazza Duomo 5
Trani (BT)
Con sede in un edificio sulla destra della celebre cattedraleromanica, il museo comprende una sezione archeologica con reperti dal VI al III secolo a.C.; esempi di manifattura longobarda (VII-VIII secolo); sculture romaniche pugliesi provenienti dalla cattedrale e da altre chiese. Da segnalare un altare in avorio e ebano di fattura franco-borgognona (XVI secolo), donato da Carlo d'Angi˛, e, tra i dipinti, una icona trecentesca con San Nicola pellegrino e storie della sua vita. Agli oltre 5000 pezzi, si Ŕ aggiunta la donazione Lillo che comprende ceramiche corinzie, attiche e apule oltre ad avori, oggetti in bronzo, selci, frammenti architettonici e rilievi scultorei.

Orario Giugno-settembre: lunedý-sabato 10.00-12.30, 16.00-19.00 Ottobre-maggio: lunedý-sabato 10.00-12.30, 17.00-19.00; domenica visitabile a richiesta

Informazioni: ( 0883584632



Museo Archeologico
Museo Archeologico
Via Marconi 24
Trinitapoli (BT)
Il museo raccoglie donazioni e reperti archeologici, frutto delle ricerche fatte dal 1973 dal locale Archeoclub: si tratta di ceramica preistorica (etÓ neolitica, eneolitica e del Bronzo) e di stele di epoca daunia provenienti dagli scavi dell'antica Salapia. Interessante la mostra permanente sugli ipogei dell'etÓ del Bronzo. Nella galleria dei Ricordi sono conservati antichi cabrei del Seicento e gonfaloni comunali.

Informazioni: ( 0883633966



Museo Archeologico Pasquale Rosario
Museo Archeologico Pasquale Rosario
Vico Montebello 9
Ascoli Satriano (FG)
Il museo, prevalentemente formato dalla collezione Rosario, conserva reperti archeologici dal IX secolo a.C. all'etÓ medievale: olle, attingitoi e brocche a decorazioni geometrica di epoca daunia, ceramiche greche del V-III secolo a.C., collane e fibule in bronzo della romana Ausculum, oltre a una collezione numismatica con una serie completa di monete di epoca imperiale romana (fino al IV secolo).

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-domenica 10.30-13.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0885651499 FAX 0885651016



Museo Civico Carlo Gaetano Nicastro
Museo Civico Carlo Gaetano Nicastro
Convento di Sant'Antonio
Bovino (FG)
Il museo ha sede nell'ex convento cappuccino di Sant'Antonio. Ordina il materiale archeologico rinvenuto nell'antica Vibinum e nel territorio circostante: reperti preistorici, ceramiche di vario periodo, antefisse, lucerne, pesi per telai, monili; accoglie inoltre una raccolta di iscrizioni latine. Da segnalare la collezione di stele antropomorfe del III millennio a.C. rinvenute in localitÓ Sterparo Nuovo.

Chiuso domenica 
Orario Lunedý-sabato 10.00-13.00 Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0881961013



Raccolta Archeologica Comunale
Raccolta Archeologica Comunale
Largo Carlo Alberto 2
Celenza Valfortore (FG)
La raccolta Ŕ allestita nel Palazzo Municipale e conserva materiali litici preromani, romani e medievali. Da segnalare il cippo graccano sul quale sono incise le modalitÓ per assegnare equamente le terre conquistate da Roma, applicando le Leges semproiae (133-122 a.C.) sulla piccola proprietÓ.

Chiuso domenica 
Orario Lunedý, venerdý 8.00-13.00; martedý-giovedý 8.00-13.00, 16.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0881554016



Museo Etnografico
Museo Etnografico
Via Vittorio Emanuele 5
Faeto (FG)
Attrezzi e utensili documentano i lavori agricoli, l'allevamento del bestiame e la transumanza, la produzione e lavorazione del formaggio, le varie attivitÓ artigianali e la vita domestica delle comunitÓ franco-provenzali di Faeto e Celle di San Vito, fondate nel XIV secolo, le uniche colonie linguistiche franco-provenzali dell'Italia meridionale.

Orario Sabato, domenica 9.00-13.00, 16.00-19.00 Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0881973076



Museo e Pinacoteca Comunali
Museo e Pinacoteca Comunali
Piazza V. Nigri 1
Foggia (FG)
Il museo, allestito nell'ottocentesco palazzo Arpi, comprende una sezione archeologica, una pinacoteca e un settore riservato alle tradizioni popolari. La prima sezione, dedicata per la maggior parte alla civiltÓ della Daunia, raccoglie reperti provenienti dall'antica Arpi (distrutta dai Saraceni intorno al Mille), Ascoli Satriano (Ausculum), Lucera, Herdoniae (Ordona, distrutta da Ferdinando d'Aragona nel 1484), San Paolo di Civitate (Teanum Apulum): ceramiche del Neolitico, vasi a decorazione geometrica e a figure rosse, ceramica dello stile di Gnathia, corredi tombali, vasi, bronzi, decorati, statuine, monete. La pinacoteca espone opere di artisti attivi in Capitanata a partire dal XVIII secolo, napoletani, (Francesco De Mura, Domenico Morelli, Filippo Palizzi), di pittori foggiani dell'Ottocento tra cui Saverio Altamura, Domenico Caldara, Vincenzo Dattoli, Nicola Parisi, oltre ai ritratti di personaggi regali. Una sezione Ŕ dedicata all'arte contemporanea con opere di Renato Guttuso, Gianni Dova, Remo Brindisi. La sezione delle tradizioni popolari accoglie materiale etnografico relativo alle arti e ai costumi della Capitanata. Una sala Ŕ infine dedicata a Umberto Giordano (1867-1948) e raccoglie il pianoforte usato dal musicista foggiano negli ultimi anni di vita, diari autografi, la partitura dell'Andrea Chenier.

Informazioni: 
( 0881726245 FAX 0881771823



Museo Civico Giuseppe Fiorelli
Museo Civico Giuseppe Fiorelli
Via De Nicastri 74
Lucera (FG)
Il museo, fondato nel 1905, Ŕ sistemato in alcune sale del settecentesco palazzo Cavalli, giÓ De Nicastri. Conserva ceramiche daune e campane, strumenti e armi litici provenienti dal Gargano, bronzi e migliaia di terrecotte del III secolo a.C. provenienti da una stirpe votiva; ceramiche invetriate medievali create provabilmente dalle botteghe saracene di Lucera; epigrafi e mosaici pavimentali di etÓ romana. La collezione numismatica raccoglie monete dall'etÓ romana al periodo moderno. Il museo si completa con mobili settecenteschi, dipinti di scuola napoletana (XVIII secolo) e un grande presepe settecentesco in ceramica di Capodimonte.

Chiuso lunedý 
Orario Maggio-agosto: martedý, venerdý 9.00-13.00, 16.00-19.00; mercoledý, giovedý, sabato, domenica 9.00-13.00. Settembre-aprile: martedý, venerdý 9.00-13.00, 15.00-18.00; mercoledý, giovedý, sabato, domenica 9.00-13.00

Informazioni: ( 0881547041



Museo Archeologico Nazionale
Museo Archeologico Nazionale
Corso Manfredi
Manfredonia (FG)
Ospitato nel castello svevo costruito da Manfredi nel 1256, raccoglie materiale proveniente dagli scavi di Siponto e dei villaggi preistorici di Coppa Nevigata e Fontanarosa. Di particolare rilievo sono le oltre 1500 stele daune (VII-VI secolo a.C.) con incise scene di vita quotidiana, armature e gioielli: si presume che fossero segnali di tombe di ricchi personaggi.

Chiuso primo e ultimo lunedý del mese 
Orario Lunedý-domenica 8.30-13.30, 15.30-19.30

Informazioni: ( 0884587838



Museo Civico
Museo Civico
Via G. Di Vittorio - Giorgi
Mattinata (FG)
Aperto nel 1990, il museo raccoglie corredi tombali (spille, fibule, anelli, bronzi, vasi) e frammenti di sculture provenienti dalla necropoli (VII-VI secolo a.C.) del monte Saraceno.

Chiuso lunedý 
Orario Luglio, agosto: martedý, giovedý, sabato 10.00-12.00, 17.00-22.00; mercoledý, venerdý, domenica 17.00-22.00. Settembre-giugno: martedý-domenica 9.00-12.00, 16.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0884551001



Museo Lapidario e Museo Devozionale
Museo Lapidario e Museo Devozionale
Via Reale Basilica
Monte Sant'Angelo (FG)
Il museo, ospitato nel santuario di San Michele Arcangelo, sorto forse nella seconda metÓ del VI secolo e ricostruito nell'871, contiene reperti lapidei datati tra il VI e il XV secolo: grafiti giudeo-cristiani, incisioni longobarde e runiche, sculture in pietra locale e marmo. La seconda sezione, il Museo devozionale, conserva arredi sacri, ex voto e donazioni che testimoniano la devozione per San Michele arcangelo.

Orario Ottobre-marzo 8.30-12.15, 14.30-16.30 Aprile-settembre 8.30-12.15, 14.30-19.30

Informazioni: ( 0884561150



Museo del Convento di San Matteo
Museo del Convento di San Matteo
Convento di San Matteo
San Marco in Lamis (FG)
Nel convento di San Matteo, fondato nel VI secolo dai Longobardi, sono presenti diverse collezioni: paramenti sacri dal XVII ai primi decenni del XX secolo; tavolette votive, reliquiari e suppellettili sacre; una pinacoteca con oltre 100 tele databili dal XVII al XIX secolo; una raccolta dedicata all'iconografia di San Michele; un lapidarium medievale con fregi architettonici ed epigrafici che vanno dall'XI al XIV secolo; infine una raccolta archeologica con vasi dal Neolitico al III secolo a.C. e oggetti litici e fittili dal Paleolitico superiore all'etÓ del Bronzo.

Orario Lunedý-domenica 16.00-19.00 Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0882831101- 0882831151



Museo Civico
Museo Civico
Piazza San Francesco 48
San Severo (FG)
I reperti archeologici sono esposti in modo da documentare le fasi evolutive degli antichi abitatori della Daunia con percorsi didattici che dal Paleolitico conducono al IV-III secolo a.C. Sono visibili strumenti litici, utensili, amigdale, ceramiche dipinte e corredi funerari provenienti da tombe daune. Il museo conserva inoltre alcune epigrafi romane ed esemplari di ceramica invetriata della Capitanata (XII-XIV secolo). Sono presenti anche due mostre permanenti sulla Grotta Paglicci, del Paleolitico superiore, e sull'aspetto geo-paleontologico dell'arte garganica. Il museo organizza anche mostre temporanee.

Chiuso sabato, domenica 
Orario Luglio-settembre: lunedý-venerdý 9.00-13.30, 17.00-20.00 Ottobre-giugno: lunedý-venerdý 9.00-13.30, 16.00-19.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0882334409 FAX 0882331124



Museo Civico
Museo Civico
Corso Regina Margherita 84
Troia (FG)
Il museo, istituito nel 1971, Ŕ ospitato nel cinquecentesco palazzo d'Avalos. Comprende reperti di archeologia preclassica, classica e medievale; epigrafi di etÓ romana imperiale e oggetti fittili e lapidei. Interessante il sarcofago medievale di San Secondino, di tipologia bizantina. Nell'annessa gipsoteca sono i lavori dello scultore contemporaneo Nicola Fiore.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0881978245



Museo Diocesano e Tesoro della Cattedrale
Museo Diocesano e Tesoro della Cattedrale
Via Ospedale 2
Troia (FG)
Il museo, che ha sede nel cinquecentesco monastero di San Benedetto, raccoglie frammenti architettonici e sculture, in parte rimontate, provenienti dall'antico arredo marmoreo della cattedrale di Troia, bronzi, dipinti del XVII-XVIII secolo e gruppi scultorei (XVIII secolo) recuperati in diverse chiese cittadine. Il Tesoro della Cattedrale comprende argenti, bronzi dorati, paramenti sacri, avori (XII-XVIII secolo), pergamene miniate, tra cui i tre rotoli liturgici dell'Exultet (XII e XIII secolo).

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso a offerta
Informazioni: ( 0881726245- 0881970081- 0881977324



Raccolta Comunale Antiquarium
Raccolta Comunale Antiquarium
Via A. Moro
Vico del Gargano (FG)
E' una piccola raccolta costituit da un centinaio di reperti, in gran parte vasi e selci risalenti al Paleolitico inferiore, al Mesolitico, al Neolitico e all'etÓ del Ferro, provenienti d scavi eseguiti ai margini dell'area urbana.

Chiuso sabato, domenica 
Orario Lunedý 8.30-13.00; martedý-venerdý 8.30-13.00, 16.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0884994666



Museo Civico Michele Petrone
Museo Civico Michele Petrone
Via Celestino V78
Vieste (FG)
In un ex frantoio sono esposti reperti della civiltÓ daunia: corredi tombali e iscrizioni riferibili ad un periodo compreso tra il IV e il secolo a.C.

Chiuso domenica; ottobre-maggio 
Orario Giugno-settembre: lunedý-sabato 17.00-23.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0884708578



Museo Civico Messapico
Museo Civico Messapico
Via Kennedy
Alezio (LE)
Sono esposti corredi tombali e iscrizioni in lingua messapica provenienti dagli scavi di Aletium, centro messapico e romano della penisola salentina. Dell'epoca messapica, nell'adiacente parco archeologico, Ŕ possibile visitare alcune tombe.

Chiuso domenica 
Orario Lunedý, mercoledý, venerdý, sabato 16.00-18.00

Biglietto: gratis
Informazioni: ( 0833281806



Museo Civico E. Barba
Museo Civico E. Barba
Via A. De Pace 118
Gallipoli (LE)
Quasi tutti i reperti conservati nel museo fanno parte della donazione Barbara e sono esposti secondo il gusto settecentesco di avvicinare oggetti eterogenei, strani o solo curiosi. Comprende reperti archeologici, sarcofagi, e vasi messapici con iscrizioni; ritratti di personaggi illustri di Gallipoli; una raccolta numismatica; armi dal XVII-XIX secolo; costumi nobiliari del XVIII-XIX secolo; una raccolta di storia naturale con pesci, molluschi, madrepole, conchiglie e fossili. Ricca di collezione dei dipinti di Giovanni Andrea Coppola (1597-1659), nativo di Gallipoli.

Chiuso domenica 
Orario 16 giugno-14 settembre: lunedý-sabato 9.30-12.30, 16.00-20.00. 15 settembre-15 giugno: martedý-sabato 9.00-13.00, 16.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0833264224 FAX 0832262030



Museo Provinciale Sigismondo Castromediano
Museo Provinciale Sigismondo Castromediano
Viale Gallipoli 28
Lecce (LE)
Il museo, fondato nel 1868 dal duca Sigismondo Castromediano, ha sede in palazzo Argento, ex collegio gesuitico. Il nucleo principale della raccolta Ŕ costituito da materiali provenienti da scavi effettuati nella zona di Rudiae, cittÓ messapica e poi romana a circa 2 Km da Lecce; il resto proviene da altri centri della provincia individuabili sul plastico esplicativo centrale (Roca, Cavallino, Poggiardo, Leuca). Sono esposti vasi attici a figure nere e rosse, apuli e nello stile di Gnathia, iscrizioni messapiche, terrecotte, bronzi e alcune sculture provenienti dal teatro romano di Lecce. Completano la raccolta la pinacoteca, con dipinti di scuola veneziana del Quattrocento, di scuola romana, napoletana e di artisti salentini contemporanei; sculture, iscrizioni, monete, ceramiche di produzione pugliese e delle manifatture abruzzesi di Castelli, smalti e vetri.

Orario Lunedý-venerdý 9.00-13.30, 14.30-19.30; domenica 9.00-13.30; sabato in occasione di mostre 9.00-13.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0832307415- 0832247025 FAX 0832304435



Museo Civico Salvatore Zecca
Museo Civico Salvatore Zecca
Via della Zecca 1
Ugento (LE)
Il museo, aperto nel 1968, occupa alcune sale del quattrocentesco convento dei Celestini. Tra i reperti archeologici rinvenuti nel territorio, sono da segnalare i corredi funerari (VI secolo a.C.-II d.C.) provenienti dal centro messapico di Ausentum, del quale sono ancora visibili le mura megalitiche, poi cittÓ romana col nome di Usentum.

Chiuso lunedý 
Orario Luglio, agosto: martedý-sabato 8.00-12.00, domenica 8.00-12.00 Settembre-giugno: martedý-domenica 8.30-13.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0833555819 FAX 0833556496



Museo Civico
Museo Civico
Piazza Vittorio Emanuele 97
Laterza (TA)
Sono esposti reperti della civiltÓ neolitica rinvenuti nell'area. Interessante la carta geografica che consente, via computer, di visualizzare mappe, immagini da satelliti e fotografie aeree che evidenziano il popolamento antico del territorio.

Chiuso domenica; agosto 
Orario Settembre-luglio: lunedý-venerdý 9.30-12.30, 17.00-20.00; sabato 9.00-12.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0998216122 FAX 0998296211


Trovati: 101  
Pagina Precedente   1 2 3 4 5   Pagina Successiva