ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI V. G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. A.
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO
 
MUSEI
Archeologia
Arte
Etnografia
Natura
Scienza e Tecnica
Specializzati
Storia
Territorio
  
MONUMENTI
Edifici Religiosi
Edifici Storici
Fontane
Murales
Opere Tecnologiche
Palazzi e Giardini
Siti Archeologici
Statue
Torri e Campanili
Villaggi
  
MUSEI & MONUMENTI 
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 

Pinacoteca dei Frati Minori Conventuali
Pinacoteca dei Frati Minori Conventuali
Piazza Sant'Antonio
Nocera Inferiore (SA)
Sono raccolti dipinti su tavola, per lo pi¨ opera di pittori meridionali del secolo XVI; pregevole una scultura raffigurante San Sebastiano del 1514. La biblioteca conserva codici miniati e incunaboli (XIII-XV secolo).

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0815176351 FAX 081925734



Museo Archeologico della Lucania Occidentale
Museo Archeologico della Lucania Occidentale
Viale Certosa
Padula (SA)
Il museo Ŕ stato istituito nel 1957 all'interno della certosa di San Lorenzo, iniziata nel 1306, ma i cui lavori proseguirono fino ai primi decenni dell'Ottocento. Raccoglie materiali provenienti dagli scavi nel Vallo di Diano: corredi delle tombe enotrie di Padula e Sala Consilina (oggetti in ambra, bronzo e ferro) e quelli risalenti alla fase ionica e arcaica (VII-V secolo a.C.) ricchi di vasi con la caratteristica decorazione in stile geometrico. Numerose le ceramiche lucane a figure rosse di stile locale, quelle di provenienza apula, ritrovate in corredi tombali lucani, e quelle in stile greco a figure nere e rosse provenienti da tombe greco-italiote. Inoltre, antefisse con protomi di menadi e sileni di etÓ ellenistica. I restauri iniziati nel 1982 stanno riportando il monumentale complesso all'antico splendore.

Orario Lunedý-domenica 9.00-un'ora prima del tramonto

Informazioni: ( 097577117



Museo Nazionale dell'Agro Picentino
Museo Nazionale dell'Agro Picentino
Piazza del Risorgimento 14
Pontecagnano Faiano (SA)
La raccolta contiene pregiati reperti, per lo pi¨ provenienti dalle oltre 3000 tombe rinvenute nei dintorni della cittadina e risalenti al IX-IV secolo a.C. Si segnalono un fondo che comprende ceramiche etrusche di uso vario, rasoi, lance, elmi, fibule e diversi facciali equini in bronzo e alcuni reperti delle etÓ neolitica e del Ferro, sistemati in ordine cronologico.

Orario Lunedý-domenica 9.00-14.00

Informazioni: ( 089383505



Museo del Corallo
Museo del Corallo
Piazza Duomo 9
Ravello (SA)
Nato nel 1986, il museo raccoglie oltre 600 oggetti d'arte, tra cui un Cristo su una croce in cristallo, opera secentesca di lavorazione siciliana, una tabacchiera di Luigi XV, gemella di quella del Louvre, a Parigi, e una ricca collezione di cammei.

Orario Lunedý-sabato 10.00-12.00, 15.00-17.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 089857461



Antiquarium di Villa Rufolo
Antiquarium di Villa Rufolo
Piazza Vescovado
Ravello (SA)
Nella villa Rufolo, edificata nel XII-XIV secolo in stile arabosiculo, un antiquarium raccoglie frammenti architettonici di epoca romana e medievale, tra cui sarcofagi, urne cinerarie e frammenti provenienti da amboni della cattedrale.

Orario Lunedý-domenica 9.00-19.00

Informazioni: ( 089230411- 089857657



Antiquarium
Antiquarium
Via Cappuccini 11
Sala Consilina (SA)
In un convento cinquecentesco sono esposti i reperti provenienti dalle necropoli circostanti risalenti dall'etÓ del Ferro alla metÓ del III secolo a.C. I corredi funerari comprendono vasi di fattura enotria e oggetti in bronzo.

Chiuso domenica 
Orario Lunedý-sabato 9.00-14.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 097521052



Museo Didattico della Scuola Medica Salernitana
Museo Didattico della Scuola Medica Salernitana
Via Mercanti 72
Salerno (SA)
Ospitato nella ex chiesa di San Gregorio, il museo offre riproduzioni fotografiche e diapositive luminose di codici manoscritti e miniati di varie biblioteche europee che ricostruiscono la storia dell'illustre scuola salernitana operante dall'XI al XII secolo.

Orario Lunedý-sabato 9.00-13.00, 16.00-19.30; domenica 9.00-13.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 089241292



Museo Archeologico Provinciale
Museo Archeologico Provinciale
Via San Benedetto 28
Salerno (SA)
Istituito nel 1927, ha sede nel complesso monumentale longobardo-romanico di San Benedetto. Comprende ampie raccolte di materiale archeologico proveniente da varie localitÓ del circondario salernitano, tra cui spiccano quelle formatesi dai ritrovamenti nell'Agro picentino e nella Lucania antica, oltrechŔ dai numerosi corredi tombali rinvenuti nelle necropoli di Fratte, Pontecagnano, Palinuro. Cospiquo Ŕ il materiale che documenta la Salerno romana; tra i molti pezzi in mostra, si segnala una testa di Apollo del I secolo a.C. In fase di allestimento Ŕ la sezione numismatica, in attesa di sistemazione la pinacoteca.

Orario Lunedý-sabato 9.00-19.30; domenica 9.00-14.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 089231135



Museo Diocesano
Museo Diocesano
Largo Plebiscito
Salerno (SA)
Fondato nel 1935, ha sede nell'ex Seminario arcivescovile e contiene oggetti d'arte provenienti dal duomo, da ritrovamenti e acquisizioni. Ricca la collezione di dipinti di maestri meridionali di diverse epoche, tra cui Roberto Oderisio, Massimo Stanzione, Luca Giordano ecc.; preziosa una sorta di paliotto in avorio del XII secolo con Scene del Vecchio e Nuovo Testamento e un Exultet miniato del XIII.

Orario Lunedý-domenica 9.00-un'ora prima del tramonto

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 089239126 FAX 089251727



Museo Archeologico
Museo Archeologico
Piazza Umberto I
San Marzano sul Sarno (SA)
Nella cittadina, importante centro ortofrutticolo noto per la coltivazione degli omonimi pomodori, Ŕ stato allestito, in una sala del Palazzo del Municipio, un museo che espone i corredi sepolcrali rinvenuti in una vicina necropoli databile all'etÓ del Ferro (VIII-VII secolo a.C.).

Chiuso sabato, domenica 
Orario Lunedý, mercoledý, venerdý 8.00-14.00; martedý, giovedý 8.00-14.00, 16.00-18.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0815188111 FAX 0815188224



Museo Diocesano
Museo Diocesano
Piazza IV Novembre
Teggiano (SA)
Fondato nel 1930, Ŕ alloggiato in alcuni locali della ex chiesa angioina di San Pietro a sua volta fondata su un tempio dedicato ad Esculapio. I pezzi, provenienti da edifici demoliti dal sisma del 1857, risalgono ad epoche diverse: per l'etÓ romana vi sono resti di elementi architettonici, iscrizioni, lapidi figurate, suppellettili e vari pezzi di sculture; vi sono inoltre numerosi stemmi e lastre tombali di epoca medievale (da segnalare il sepolcro a baldacchino), oltre a pezzi rinascimentali e sculture lignee del XVIII secolo.

Orario Estate: lunedý-domenica 10.00-12.00, 16.00-19.00 Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 097579600



Museo Etrusco
Museo Etrusco
Corso Matteotti
Asciano (SI)
Istituito nel 1950 e ordinato nell'ex chiesa gotica di San Bernardino, raccoglie materiale proveniente dalla necropoli di Poggiopinci, databile tra il V e il I secolo a.C., e dal tumulo di Molinello (VII-I secolo a.C.): urne e coperchi di urne in travertino e tufo, corredi funerari, vasi di fabbrica etrusca, oggetti in bronzo e ferro, monili d'oro.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-domenica 10.00-12.00

Informazioni: ( 0577718745



Museo Archeologico e della Collegiata
Museo Archeologico e della Collegiata
Piazza LibertÓ 5
Casole d'Elsa (SI)
Nel museo, sito nella canonica della collegiata di Santa Maria Assunta di origine duecentesca ma rimaneggiata nei secoli, sono conservati dipinti soprattutto di scuola senese (bello un affresco staccato di pittore duccesco del primo Trecento) e codici miniati. Nella sezione archeologica, reperti provenienti da necropoli della zona legate al fiorire nel territorio, dal IV secolo a.C., di un vicus etrusco dipendente da Volterra.

Orario Marzo-ottobre: lunedý-domenica 10.00-12.00, 16.00-19.00. Novembre-febbraio: lunedý-sabato 15.00-18.00; domenica 10.00-12.00, 15.00-18.00

Informazioni: 
( 0577948705 FAX 0577948118



Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona
Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona
Via Roma 37
Cetona (SI)
Il nucleo principale del museo, allestito con criteri didattici, Ŕ costruito dai materiali recuperati nel territorio in varie campagne di scavi; a questi reperti si affiancano quelli provenienti da ricerche compiute negli anni Trenta del Novecento nella zona del Belvedere con le abitazioni tagliate nella roccia e con numerose grotte che documentano le fasi del popolamento umano dell'area dal Paleolitico all'etÓ del Bronzo. Vi sono stati rinvenuti utensili, armi, oggetti d'ornamento, rottami di stoviglie.

Chiuso lunedý 
Orario Giugno-15 ottobre: martedý-domenica 9.00-13.00, 17.00-19.00. 16 ottobre-maggio: sabato 16.00-18.00; domenica 9.30-12.30; visitabile anche a richiesta

Informazioni: 
( 0578238004 FAX 0578238616



Museo Civico Archeologico delle Acque
Museo Civico Archeologico delle Acque
Via Dante
Chianciano Terme (SI)
Inaugurato nell'estate del 1997 nell'ex granaio della sette-ottocentesca villa Simoneschi, il museo espone la collezione Terrosi comprendente per lo pi¨ manufatti archeologici provenienti dall'etruria meridionale, corredi dalla necropoli della Pedata, la pi¨ ricca di tutto l'agro chiusino, e i resti della decorazione di un tempio del II secolo a.C. rinvenuti presso la sorgente termale dei Fucoli.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-domenica 10.00-19.00

Informazioni: ( 057830471



Museo Archeologico Nazionale
Museo Archeologico Nazionale
Via Porsenna 17
Chiusi (SI)
Istituito nel 1870 e poi notevolmente accresciuto fino all'attuale allestimento (1992), il museo comprende un'importante raccolta di reperti etruschi e opere d'arte greca e romana provenienti dalle zone di scavo del territorio chiusino e da donazioni. Da segnalare, la raccolta di scultura funeraria in pietra fetida, con statue di animali reali e fantastici, cippi decorati a bassorilievo e statue cinerarie. Notevoli una matrice d'antefissa con testa femminile (II-I secolo a.C.) e i sarcofagi fittili policromi, tra i quali si ricorda quello di Laris Sentinate Larcna del III secolo a.C.

Orario Lunedý-sabato 9.00-14.00; domenica 9.00-13.00

Informazioni: ( 057820177



Museo Archeologico Ranuccio Bianchi Bandinelli
Museo Archeologico Ranuccio Bianchi Bandinelli
Via del Duomo 42
Colle di Val d'Elsa (SI)
Inaugurato nel 1977, il museo, allestito nell'antico Palazzo Pretorio, propone una ricostruzione della storia del territorio colligiano attraverso materiali databili dall'Eneolitico all'etÓ medievale. Di particolare interesse i reperti della tomba dei Calisna Sepu, uno dei maggiori complessi funerari di etÓ ellenistica dell'Etruria settentrionale, e il corredo completo della cosiddetta tomba Pierini, del periodo arcaico.

Chiuso lunedý 
Orario Aprile-settembre: martedý-venerdý 17.00-19.00; sabato e domenica 10.00-12.00, 16.00-19.00. Ottobre-marzo: martedý-venerdý 15.30-17.30; sabato e domenica 10.00-12.00, 15.30-18.30

Informazioni: 
( 0577922954 FAX 0577920490



Museo Civico di Palazzo Neri Orselli
Museo Civico di Palazzo Neri Orselli
Via Ricci 15
Montepulciano (SI)
Allestito nel gotico palazzo Neri Orselli, il museo, attualmente in fase di ampliamento, conserva una cospiqua raccolta di dipinti di scuola senese e fiorentina datati dal XIII al XVIII secolo. Di notevole importanza, il gruppo di terrecotte invetriate di Andrea e Luca della Robbia (dossali d'altare e una lunetta) e i dipinti di Margaritone d'Arezzo (San Francesco), della bottega di Duccio (Madonna col Bambino e due angeli), di Girolamo di Benvenuto (Adorazione del Bambino), della bottega di Filippino Lippi, dello Spagnoletto (Ritratto di donna) e di Paris Bordone (Ritratto di un cavaliere di Malta). Sono previste due nuove sezioni: l'archeologica che esporrÓ i reperti di quattro necropoli venute alla luce in localitÓ Acquaviva nel 1879, e la storico documentaria che illustrerÓ attraverso documenti e immagini la storia del territorio e dei suoi monumenti.

Informazioni: ( 05787121



Museo di Murlo - Antiquarium di Poggio Civitate
Museo di Murlo - Antiquarium di Poggio Civitate
Piazza della Cattedrale
Murlo (SI)
Sistemato dal 1988 nell'ex palazzo dei Vescovi, detto il Palazzone, espone i reperti archeologici provenienti dal complesso architettonico di Poggio Civitate, di cui si pu˛ osservare, quasi integralmente ricostruita, la decorazione in terracotta che rivestiva l'edificio arcaico (580 a.C.), un palazzo signorile di grandi dimensioni. Gli scavi hanno restituito anche resti della sontuosa suppellettile del palazzo, distrutto da un incendio: preziosi oggetti in oro e argento, in avorio e osso. Tra i reperti ceramici si pu˛ osservare la raffinata produzione d'importazione greca, mentre tra i bronzi, sono stati rinvenuti numerosi oggetti per l'ornamento personale, oltre a vari esemplari di bucchero locale e vasellame comune.

Orario Luglio, agosto: lunedý-domenica: 9.30-13.00, 15.00-19.00 e 21.00-23.00. Aprile-giugno, settembre: lunedý-domenica 9.30-13.00, 15.00-19.00. Marzo, ottobre: martedý-domenica 9.30-12.30, 15.00-17.00. Gennaio, febbraio, novembre, dicembre: martedý-venerdý 10.00-12.00; sabato, domenica 10.00-12.30, 14.30-17.00

Informazioni: ( 0577814099



Museo d'Arte Sacra - Museo Etrusco
Museo d'Arte Sacra - Museo Etrusco
Piazza L.Pecori 1
San Gimignano (SI)
Istituito nel 1930 per custodire le opere provenienti dal duomo e dalle chiese del territorio di San Gimignano, il Museo d'arte sacra comprende dipinti di Benozzo Gozzoli, Matteo Rosselli e Bartolo di Fredi, sculture di Benedetto da Maiano, Pietro Torrigiani e Francesco di Valdambrino, un crocifisso ligneo policromato trecentesco e il quattrocentesco paliotto delle Colombe d'oro, giÓ sull'altare di Santa Fina. Inoltre, raccolta di paramenti sacri (XVI-XIX secolo), di stoffe e di oreficerie (XIII-XIX secolo), nonchÚ sette coralli miniati da Niccol˛ di ser Sozzo Tagliacci e da Lippo Vanni. Il Museo etrusco espone reperti suddivisi per tipologia provenienti da aree tombali del comprensorio di San Gimignano, databili tra il periodo orientalizzante e l'etÓ ellenistica.

Orario Luglio-settembre: lunedý-domenica 9.30-20.00 Ottobre-giugno: 9.00-13.00, 14.30-17.30

Informazioni: ( 0577942226



Museo Civico Archeologico
Museo Civico Archeologico
Via Roma
Sarteano (SI)
Il museo, nel Palazzo Comunale, raccoglie reperti archeologici rinvenuti nel territorio, in parte di epoca preistorica, proveniente dal monte Cetona, e in parte di cultura etrusca.

Chiuso lunedý 
Orario Giugno-settembre: martedý-domenica 10.00-12.00, 16.00-19.00. Ottobre-maggio: sabato, domenica 10.00-12.00, 16.00-19.00

Informazioni: 
( 0578269261 FAX 0578269208



Museo Bologna-Buonsignori
Museo Bologna-Buonsignori
Via Roma 50
Siena (SI)
Singolare e interessante documentazione di collezionismo privato ottocentesco, comprende oggetti di varie epoche e tipologie raccolti a partire dall'inizio del Novecento per iniziativa di Clemente Bologna di Montepulciano. Sono esposte opere d'arte, armi, dipinti, arredi e varie testimonianze di ceramica locale e di importazione.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0577284300 FAX 0577284347



Museo Archeologico Nazionale
Museo Archeologico Nazionale
Piazza Duomo
Siena (SI)
L'antico Spedale di Santa Maria della Scala ospita dal 1993 le importanti raccolte archeologiche del Museo nazionale, il cui primo nucleo venne costituito nel 1933 da Ranuccio Bianchi Bandinelli riunendo collezioni sparse. Da segnalare le urne cinerarie d'alabastro provenienti dall'ipogeo della famiglia Cumere, una fibula aurea del VII secolo a.C., buccheri e vasi etruschi figurati.

Chiuso 1░, 3░ domenica del mese 
Orario Lunedý-sabato 8.00-14.00; domenica, festivitÓ 8.00-13.00

Informazioni: ( 057749153



Museo della Valchiavenna
Museo della Valchiavenna
Via Marmirola 3
Chiavenna (SO)
E' costituito da diversi nuclei espositivi, allogati in differenti sedi. All'interno dell'orto botanico , disposto su terrazzamenti con resti di fortificazioni di epoca sforzesca, l'edificio del torrione ospita una raccolta naturalistica. L'ex birrificio accoglie una sezione archeologica con reperti di epoca preistorica, romana e provenienti dagli scavi eseguiti nella zona della frana di Piuro del 1618. Il mulino propone un esempio di archeologia industriale con vecchie macine e turbine, mentre in Ca' Bardassa Ŕ una ricostruzione di ambienti contadini.

Orario Orto botanico ottobre-marzo: martedý-domenica 14.00-17.00 Aprile-settembre: martedý-venerdý 14.00-18.00; sabato-domenica 10.00-12.00, 14.00-18.00. Le altre esposizioni sono visitabili a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 034333795



Museo Nazionale Palazzo Besta
Museo Nazionale Palazzo Besta
Via F.Besta
Teglio (SO)
Dimora signorile cinquecentesca riedificata su un antico castello feudale, Palazzo Besta custodisce, della stessa epoca, cicli affrescati con temi biblici, mitologici e cavallereschi: episodi dell'Eneide sopra il loggiato del piano nobiliare; l'Orlando Furioso nel salone d'onore; un mappamondo ed episodi della Genesi sulla volta della Sala della Creazione. Al pianterreno ha sede l'Antiquarium dove sono conservate le stele preistoriche dell'etÓ del Rame con figurazioni incise a percussione, rinvenute nel territorio di Teglio: da segnalare le stele di Caven (III millennio a.C.) scoperte nel 1941 e le due statue-idoli con simboli solari provenienti da Valgella e da Cornal.

Orario Maggio-settembre: martedý-sabato 9.00-13.00, 14.30-17.30 Ottobre-aprile: martedý-sabato 9.00-14.00; 1░, 3░, 5░ domenica e 2░, 4░ lunedý del mese 9.00-13.00, 14.30-17.30

Informazioni: ( 0342781208


Trovati: 2907  
Pagina Precedente   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20   Pagina Successiva
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60
61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80
81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100
101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117