ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI V. G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. A.
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO
 
MUSEI
Archeologia
Arte
Etnografia
Natura
Scienza e Tecnica
Specializzati
Storia
Territorio
  
MONUMENTI
Edifici Religiosi
Edifici Storici
Fontane
Murales
Opere Tecnologiche
Palazzi e Giardini
Siti Archeologici
Statue
Torri e Campanili
Villaggi
  
MUSEI & MONUMENTI 
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 

Palazzo Carrara
Palazzo Carrara
Piazza Carrara 2
Terni (TR)
Nell'atrio di palazzo Carrara (XVII secolo), sono temporaneamente esposti, in attesa di un'altra sede, alcuni reperti archeologici provenienti da scavi nel territorio: sarcofagi e bassorilievi paleocristiani tra i pezzi pi¨ significativi, accanto a stemmi, lapidi e stele d'etÓ romana e medievale.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 07445491



Museo di Muggia e del Territorio
Museo di Muggia e del Territorio
Calle Oberdan 14
Muggia (TS)
In allestimento, Ŕ un museo archeologico con reperti compresi tra l'etÓ del Bronzo e l'alto Medioevo, e una sezione speciale sugli scavi del castelliere di Elleri.

Informazioni: 
( 0403360111- 0403360340 FAX 0409279056




Civico Museo di Storia e Arte



Lapidario Tergestino
Civico Museo di Storia e Arte, Orto Lapidario e Lapidario Tergestino.
Via Cattedrale 15
Trieste (TS)
Il museo, nato nel 1925, accanto a raccolte formate da reperti provenienti da Egitto, Gandhara, Magna Grecia, Africa, Etruria e Grecia, espone numeroso materiale di provenienza locale: oggetti di bronzo rinvenuti nella necropoli di Tolmino (VIII-V secolo a.C.), statue e busti in marmo, vetri e vasellame, oreficerie e ambre del periodo romano, reperti altomedievali dall'Istria. L'attiguo Orto lapidario, giÓ orto dei canonici e cimitero dalla metÓ del Settecento al 1829, raccoglie frammenti architettonici ed epigrafici recuperati nella cittÓ e nei dintorni; le testimonianze pi¨ significative di questo spazio sono state raccolte nel Lapidario Tergestino nel Bastione Lalio del Castello di San Giusto.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý, giovedý-domenica 9.00-13.00; mercoledý 9.00-19.00

Informazioni: 
( 040308686 FAX 040310500



Antiquarium
Antiquarium
Via Donota
Trieste (TS)
Una torre di epoca medievale recentemente restaurata ospita i reperti archeologici provenienti dagli scavi effettuati nella vicina necropoli. Da segnalare vasi di ceramica con scene contadine di epoca augustea, vasellame da cucina e da tavola del I secolo, una bottiglia di vetro verde, frammenti di una collana in pasta vitrea e un pendaglio in bronzo del IV secolo.

Chiuso venerdý-mercoledý 
Orario Giovedý 10.00-12.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 04043631 FAX 04043634



Museo Civico
Museo Civico
Via Regina Cornaro
Asolo (TV)
Ubicato nella cinquecentesca loggia del Capitano, comprende materiale paleontologico e archeologico, dipinti e sculture (Luca Giordano, Canaletto, Antonio Canova) e una notevole raccolta di ricordi, oggetti, talora fotografie, di personaggi illustri: Eleonora Duse, Antonio Canova, Gabriele D'Annunzio e Caterina Cornaro, regina di Cipro.

Informazioni: ( 0423952313



Antiquarium
Antiquarium
Via G.Marconi
Castello di Godego (TV)
Museo in via di completamento situato nella trecentesca villa Priuli, raccoglie reperti dell'etÓ del Bronzo e di epoca romana rinvenuti nel territorio circostante.

Chiuso sabato, domenica 
Orario Lunedý-venerdý 14.30-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0423760192 FAX 0423468348



Casa-Museo Giambattista Cima
Casa-Museo Giambattista Cima
Via Cima 24
Conegliano (TV)
Antica dimora di artigiani, la casa natale di Cima da Conegliano (1460?-1517/18), recentemente restaurata, Ŕ sede della Fondazione Giambattista Cima ed espone riproduzioni di opere di Cima sparse nei locali della casa. Durante i lavori di restauro sono stati scoperti antichi disegni e iscrizioni sui muri del primo piano e il focolare dell'antica cucina. Il museo raccoglie anche i reperti archeologici (frammenti di vasellame in terracotta) della tarda etÓ del Bronzo rinvenuti durante gli scavi nel sottosuolo della casa.

Orario Estate:sabato, domenica 15.00-19.00. Inverno: sabato, domenica 14.30-18.30

Informazioni: ( 043821660



Museo Civico del Castello
Museo Civico del Castello
Piazzale Castelvecchio 8
Conegliano (TV)
Del vario materiale ordinato nel museo del castello di Conegliano, oltre a reperti archeologici dal Paleolitico superiore all'etÓ romana e affreschi staccati di varia provenienza fanno parte dipinti di Cima da Conegliano, Palma il Giovane, Jacopo Amigoni; sculture del Giambologna, Andrea Brustolon, Arturo Martini. Si segnalano inoltre collezioni di numismatica e armature. All'ultimo piano Ŕ una mostra permanente sull'evoluzione del sistema difensivo fortificato di Conegliano nel corso dei secoli.

Chiuso lunedý 
Orario Agosto: venerdý, sabato 21.00-23.00. Aprile-luglio, settembre: martedý-domenica 10.00-12.30, 15.30-19.00. Ottobre, dicembre-marzo: martedý-domenica 10.00-12.30, 15.00-18.30. Novembre: domenica, festivitÓ 10.00-12.30, 15.00-18.30

Informazioni: ( 043822871



Museo Civico di Storia Naturale
Museo Civico di Storia Naturale
Via Erizzo
Crocetta del Montello (TV)
Fondato nel 1979 e ubicato nella villa Ancillotto, si occupa della conservazione di materiale preistorico, paleontologico e archeologico reperito nella zona circostante (epigrafi, terrecotte, oggetti d'uso e strumenti di lavoro).

Chiuso domenica 
Orario Lunedý 14.30-17.30; martedý-venerdý 14.30-17.30

Informazioni: 
( 042386225 FAX 0423868808



Museo Civico di Storia Naturale
Museo Civico di Storia Naturale
Via Piave 51
Montebelluna (TV)
Fondato nel 1967, ha sede nella secentesca villa Mocenigo-Biagi. Comprende reperti archeologici (in prevalenza frammenti architettonici) di epoca preistorica e romana; collezioni di scienze naturali (minerali, rocce, fossili, erbari); collezioni zoologiche (vertebrati e invertebrati) e una sezione astronomica.

Orario Giugno-settembre: lunedý-venerdý 9.00-12.30, 15.30-18.30; sabato, domenica 9.00-12.30, 15.30-19.00. Ottobre-maggio: lunedý-venerdý 9.00-12.30, 14.30-17.30; sabato, domenica 9.00-12.30, 14.30-19.00

Informazioni: 
( 0423300465 FAX 0423602284



Museo di Storia Naturale del Montello
Museo di Storia Naturale del Montello
Via Bombardieri del Re
Nervesa della Battaglia (TV)
Fondato nel 1967 dal Gruppo naturalistico montelliano, il museo Ŕ attualmente ospitato nell'edificio delle scuole elementari. Comprende reperti archeologici dalla preistoria all'etÓ medievale (oggetti d'uso, ceramiche e porcellane); raccolte di scienze naturali (collezioni paleontologiche, mineralogiche, faunistiche e botaniche); una sezione carsologica.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0422779981 FAX 0422779218



Museo Civico Opitergino Eno Bellis
Museo Civico Opitergino Eno Bellis
Via Garibaldi 14/b
Oderzo (TV)
Nell'attuale esposizione sono visibili testimonianze della preistoria e pregevoli reperti di epoca romana (epigrafi, stele, anfore). Di notevole interesse una collezione di mosaici con scene di caccia, risalenti al III e IV secolo d.C.

Chiuso lunedý, giovedý 
Orario Estate: martedý, mercoledý, venerdý, sabato 9.00-12.30, 15.00-17.30; domenica, 16.00-19.00. Inverno: martedý, mercoledý, venerdý, sabato 9.00-12.30, 15.00-17.30; domenica, 15.00-18.30

Informazioni: 
( 0422712771 FAX 0422815208



Museo Civico Luigi Bailo
Museo Civico Luigi Bailo
Borgo Cavour 24
Treviso (TV)
Aperto nel 1879, occupa le strutture di un ex convento cinquecentesco, ampliato in stile agli inizi del Novecento. Ospita una ricca collezione archeologica, con spade della fine dell'etÓ del Bronzo, materiale funerario proveniente da insediamenti paleoveneti, sculture paleocristiane e altomedioevali. Nella pinacoteca, formatasi con le donazioni di Margherita Grimaldi Prati (1851) ed Emilio Sernagiotto (1888) sono conservate opere dal XII fino al XX secolo, con pregevoli dipinti di Giovanni Bellini e bottega (Madonna), Tiziano (Ritratto di Sperone Speroni), Lorenzo Lotto (Ritratto di monaco domenicano). Notevole il busto di Marianna Angeli Pascoli di Antonio Canova. Si prospetta il trasferimento di parte delle collezioni nella chiesa di Santa Caterina, attualmente in fase di ristrutturazione. In palazzo Scotti, sede distaccata del museo, Ŕ custodita una raccolta, visitabile a richiesta, di manifesti di grafica italiana.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-sabato: 9.00-12.30, 14.30-17.00; domenica 9.00-12.00

Informazioni: ( 042251337



Museo Diocesano di Arte Sacra
Museo Diocesano di Arte Sacra
Via Canoniche 9
Treviso (TV)
Fondato nel 1964 e oggi sistemato nelle Canoniche vecchie, comprende reperti archeologici di etÓ romana, dipinti e arredi di scuola veneta e altri oggetti d'arte (XII-XIV secolo). Interessanti i rilievi marmorei romanici provenienti dal duomo, le oreficerie e un crocifisso ligneo di Andrea Brustolon.

Chiuso venerdý, domenica, festivitÓ 
Orario Lunedý-giovedý 9.00-12.00; sabato 9.00-12.00, 15.00-18.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0422416700



Museo del Seminario Vescovile
Museo del Seminario Vescovile
Piazzetta Benedetto XI 2
Treviso (TV)
Alcuni locali del Seminterrato ospitano eterogenee raccolte, costruite con materiale portato dall'America Latina, testimonianza di antiche culture precolombiane e degli indios venezuelani. Viene esposta inoltre la collezione Scarpa (1914), scienziato naturalista trevigiano, con esemplari di vertebrati e invertebrati, micromammiferi anfibi, rettili esotici.

Orario Domenica 9.00-12.00. Visitabile anche a richiesta solo per gruppi e scolaresche

Biglietto: Ingresso a offerta
Informazioni: 
( 04223247 FAX 0422324890



Museo del Cenedese
Museo del Cenedese
Piazza M.Flaminio 1
Vittorio Veneto (TV)
Fondato nel 1938, raccoglie reperti archeologici raccolti nel territorio dell'antico Cenedese settentrionale, fornendo importanti testimonianze sulle popolazioni neolitiche, paleovenete, celte e romane. Molti sono i dipinti e le sculture di scuola veneta del XV e XVI secolo. Da segnalare gli affreschi di Francesco da Milano (1513).

Chiuso martedý 
Orario Ottobre-aprile: lunedý, mercoledý-domenica 10.00-12.00, 15.00-17.00. Maggio-settembre: lunedý, mercoledý-domenica 10.00-12.00, 16.30-18.30

Informazioni: 
( 043857103 FAX 0438941421



Museo Archeologico Nazionale
Museo Archeologico Nazionale
Via Roma 1
Aquileia (UD)
Il nucleo originario dell'allestimento museale consiste nella settecentesca raccolta Bartoli, esposta giÓ nel 1807. L'apertura dell'attuale sede di villa dŔ Cassis data al 1882, mentre la sistemazione definitiva si ebbe nel secondo dopoguerra. Notevoli i reperti esposti, risalenti al periodo neolitico, all'etÓ del Bronzo e soprattutto all'epoca romana, tutti provenienti da scavi effettuati in loco. Tra i pezzi pi¨ pregiati della raccolta, si segnalano una Venere del tipo Medici, una Testa di vecchio del I secolo a.C. e una ricca collezione di monili (vetri, ambre e pietre incise). L'adiacente giardino accoglie il lapidario, con materiale architettonico, epigrafi, stele, mosaici e are funerarie

Orario Lunedý-domenica 9.00-14.00

Informazioni: 
( 043191016-043191035 FAX 0431919537



Museo Paleocristiano Nazionale
Museo Paleocristiano Nazionale
Piazza Pirano
Aquileia (UD)
Il museo Ŕ sistemato dal 1961 nel settecento avancorpo che precede la basilica paleocristiana del V secolo, divenuta successivamente monastero delle benedettine e nel 1782 azienda agricola. Contiene materiale archeologico relativo ai primi secoli del cristianesimo ad Aquilea: sarcofagi e mosaici del IV-V secolo forse appartenenti a chiese o oratori privati, resti del mosaico pavimentale del V secolo che ornava il presbiterio della Basilica andata distrutta, epigrafi tombali, bassorilievi del'XI secolo.

Orario Lunedý-domenica 9.00-13.45

Biglietto: gratis
Informazioni: 
( 043191131-043191035 FAX 0431919537






Museo Archeologico Medioevale
Via Principale, 99
Attimis (UD)
Il museo Archeologico Medioevale di Attimis Ŕ nato con lo scopo di custodire e presentare le vestigia e gli oggetti della vita quotidiana dei castelli di epoca feudale (X-XV secolo) di un ampio territorio lungo la strada pedemontana che da Cividale del Friuli conduce al Norico.
I resti di questi castelli ancora oggi possiedono notevole suggestione e rappresentano elementi caratteristici e peculiari del panorama (Attimis superiore, Attimis inferiore, Partistagno, Cucagna, Zucco, Soffumbergo, Cergneu, Castello della Motta, Zuccola).
Un ricco patrimonio monumentale e archeologico che si integra armoniosamente con i sistemi collinari e pedemontani e con i bacini idrici delle vallate.

Il museo offre al visitatore una piccola ma rara collezione di armi e armamento difensivo cronologicamente assegnabile al XIII e XIV secolo, e una panoramica sui pi¨ svariati aspetti della vita nel castello medievale. Il percorso Ŕ articolato in sezioni nelle quali vengono anche presentati reperti di ceramica, vetro, metallo, materiale organico sia integri sia allo stato frammentario. Di notevole interesse la pi¨ antica Madonna lignea del Friuli (metÓ del XIII secolo), proveniente dalla cappella del castello di Partistagno e la Madonnina con Bambino, magistralmente intagliata in un osso di animale (ultimo quarto del XIII secolo), dal castello di Soffumbergo di Faedis.


Orario Estivo
(maggio-settembre)
Mar/Gio/Sab/Dom 10.00-13.00/16.00-19.00


Orario Invernale
(ottobre-aprile)
Mar/Gio 10.00-13.00
Sab/Dom 10.00-13.00/15.00-18.00

Informazioni: 
( 0432/789700 FAX 0432/789700

* museo9castelli@hotmail.com
: www.museoattimis.it


Museo Archeologico Nazionale
Piazza Duomo, 13
Cividale del Friuli (UD)
Fondato nel 1817, ha sede nel cinquecento palazzo dei Provveditori Veneti, costituito su progetti di Andrea Palladio. E' sede di un archivio contenente preziosi incunaboli e codici che risalgono all'epoca longobarda e ai primi secoli del Patriarcato, istituitosi vel VI secolo. Le collezioni comprendono ceramiche, oreficerie, armi e sculture, che illustrano un ampio periodo della storia cittadina, dal tardo Impero al basso Medioevo. Completano l'allestimento museale una raccolta numismatica e dipinti di scuola veneta e friulana (XVI e XVII secolo) tra i quali la pala dei battuti, prezioso trittico (1501) di Pellegrino da San Daniele.

Orario di Apertura :
Da martedý a domenica dalle ore 8.30 alle ore 19.30
Lunedý solo mattina dalle ore 8.00 alle ore 14.00

Informazioni: 
( 0432/700700 FAX 0432/700751

* archeologicocividale@libero.it


Museo dello Stella
Museo dello Stella
Via del Traghetto 3 - Piancada
Palazzolo dello Stella (UD)
Piccolo museo allogato in una ex stazione elioterapica a forma di nave, contiene eterogeneo materiale di etÓ preistorica, romana e medievale.

Chiuso lunedý-mercoledý, sabato 
Orario Giovedý 10.00-12.00; venerdý 14.00-18.00; domenica 15.00-17.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0431586205



Museo Civico
Via Roma 23 - San Giacomo di Ragogna
Ragogna (UD)
Il museo si articola in due sezioni, una archeologica con reperti neolitici, romani, altomedievali, e una naturalistica con flora e fauna dell'anfiteatro morenico. Vi sono conservati anche frammenti di affreschi staccati dalla duecentesca chiesetta di San Pietro

Orario Domenica 10.00-12.30. Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0432955226



Museo Civico del Territorio
Via Udine 2
San Daniele del Friuli (UD)
Il museo Ŕ stato istituito nel 1981 per raccogliere il materiale artistico vario proveniente da chiese della cittÓ e dei dintorni danneggiate dal terremoto del 1976 o in restauro. L'eterogenea raccolta comprende reperti archeologici di diversa provenienza; affreschi staccati; pregevoli sculture lignee e lapidee; una collezione di dipinti; attrezzi da cucina, filatura, ricamo e tessitura; un'inconsueta serie di apparecchi provenienti da uno studio dentistico; 32 marionette e oggetti legati alle attivitÓ artigianali e rurali di un tempo.

Informazioni: 
( 0432954934 FAX 0432954934



Museo Archeologico e Naturalistico Comunale
Museo Archeologico e Naturalistico Comunale
Piazza Roma
Tarcento (UD)
Gestito dall'Associazione naturalistica friulana, comprende una sezione archeologica con materiali di provenienza locale e diverse collezioni naturalistiche, tra cui si segnala quella entomologica, formata da circa 20.000 esemplari.

Informazioni: ( 0432785622- 0432791694- 0432791192



Museo Archeologico
Piazzale del Castello
Udine (UD)
Ospitato nel piano terreno e nel mezzanino del castello, comprende una sezione di ceramiche e ambre provenienti dalle necropoli aquileiesi; da segnalare un bellissimo gruppo con pera, melagrana e due datteri, appoggiato su una foglia di vite, vero capolavoro artigianale in ambra dove sono state valorizzate le naturali trasparenze della resina. Un'altra sezione espone esempi di terrecotte e vasi greci e magnogreci provenienti dallĺItalia meridionale. A questo materiale si aggiunge quello degli scavi archeologici condotti in Udine e dintorni a partire dagli anni Ottanta, che hanno permesso di recuperare numerosissimi documenti della produzione ceramica locale (ad esempio della fornace di via Brenari) o provenienti da altre zone. Notevole la ricostruzione di due tombe con i relativi scheletri e gli oggetti di periodo longobardo a corredo delle tombe stesse.




Musei: Galleria di Arte Antica e Galleria dei disegni e delle stampe
Trovati: 2907  
Pagina Precedente   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20   Pagina Successiva
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60
61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80
81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100
101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117