ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI V. G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. A.
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO
 
MUSEI
Archeologia
Arte
Etnografia
Natura
Scienza e Tecnica
Specializzati
Storia
Territorio
  
MONUMENTI
Edifici Religiosi
Edifici Storici
Fontane
Murales
Opere Tecnologiche
Palazzi e Giardini
Siti Archeologici
Statue
Torri e Campanili
Villaggi
  
MUSEI & MONUMENTI 
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 

Museo Diocesano
Museo Diocesano
Piazza Duomo 1
Cortona (AR)
La raccolta d'arte, istituita nel 1945 e sistemata nell'ex chiesa di Ges¨ (inizi del XVI secolo), espone capolavori di Pietro Lorenzetti (Crocifisso su tavola), del Beato Angelico (Annunciazione), di Bartolomeo della Gatta, del Sassetta (Madonna col Bambino, angeli e Santi), di Luca Signorelli (Deposizione). Il museo Ŕ altresý importante per un sarcofago romano del II secolo d.C. con Lapiti e Centauri, ritrovato presso il duomo, e per la pregevole raccolta di oreficerie e di arredi sacri (parato in velluto e oro del 1515, reliquiario Vagnucci in bronzo dorato, oro e pietre preziose del 1457).

Chiuso lunedý 
Orario Aprile-settembre: 9.30-13.00, 15.30-19.00. Ottobre-marzo: 10.00-13.00, 15.00-17.00

Informazioni: ( 057562830



Museo Civico
Museo Civico
Via Ricasoli
Foiano della Chiana (AR)
All'interno di Santa Maria della Fraternita detta anche Sant'Eufemia (XV-XVI secolo), con un bellissimo soffitto a cassettoni in legno intagliato dipinto e dorato, di recente diventata sede del Museo civico cittadino, Ŕ conservata una preziosa statua di terracotta invetriata (Madonna col Bambino) attribuita a Luca della Robbia e al figlio Andrea (1460 circa). Notevoli nel coro cinque dipinti rappresentanti il Martirio e gloria di Sant'Eufemia del XVIII secolo.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0575648888 FAX 0575648394



Museo Comunale
Museo Comunale
Piazza del Tribunale
Lucignano (AR)
Ospitato nel trecentesco Palazzo Comunale, nei locali un tempo adibiti a carcere, il museo, inaugurato nel 1984, conserva pregevoli dipinti e altre opere prevalentemente di scuola senese dal XIII al XV secolo. Nella sala del Tribunale o della Cancelleria si trova l'opera pi¨ importante, il cosiddetto Albero di Lucignolo o di San Francesco, grandioso reliquiario in argento a forma di albero, capolavoro di oreficeria liturgica eseguito da orafi e miniatori senesi e fiorentini nei secoli XIV e XV.

Chiuso lunedý 
Orario Giugno-settembre: martedý-domenica 10.00-13.00, 15.30-19.00. Ottobre-maggio: martedý-domenica 10.00-13.00, 15.30-18.30

Informazioni: 
( 0575836128 FAX 0575837058



Museo Comunale della Ceramica Popolare
Museo Comunale della Ceramica Popolare
Piazza Gamurrini
Monte San Savino (AR)
Il museo, allestito nel 1989 nella rocca del Cassero, Ŕ nato dalle esposizioni di ceramiche promosse dal comune annualmente dal 1971. Al materiale, via via raccolto, di artisti moderni si sono aggiunte le ceramiche arcaiche e le maioliche dal Medioevo all'Ottocento, per un totale di 250 oggetti. Sono anche esposti reperti degli scavi dal Cassero, un bel crocifisso ligneo del XIV secolo e una Madonna col Bambino, in marmo, del XVI.

Chiuso ottobre-maggio 
Orario Giugno-settembre: visitabile a richiesta

Informazioni: 
( 0575843098 FAX 0575843076



Spazi Espositivi "Madonna del Parto"
Spazi Espositivi "Madonna del Parto"
Via Reglia 1
Monterchi (AR)
Nel museo, allestito nell'edificio delle ex scuole, Ŕ collocata la celebre Madonna del Parto di Piero della Francesca, qui raffigurata con il ventre gravido, secondo una iconografia insolita nell'arte italiana. Eseguita ad affresco attorno al 1455 nella cappella di Santa Maria in Momentana, presso l'odierno cimitero, riporta alla luce nel 1888, fu poi staccata e di recente restaurata. L'esposizione Ŕ accompagnata da una mostra permanente sull'attivitÓ del grande pittore, la cui madre era originaria di Monterchi.

Chiuso lunedý 
Orario Luglio, agosto: martedý-domenica 9.00-13.00, 14.00-19.00, 21.00-24.00. Giugno, settembre: martedý-domenica 9.00-13.00, 14.00-19.00. Ottobre-maggio: martedý-domenica 9.00-13.00, 14.00-18.00

Informazioni: ( 057570713



Museo d'Arte Sacra della Collegiata di San Lorenzo
Museo d'Arte Sacra della Collegiata di San Lorenzo
Piazza Varchi
Montevarchi (AR)
Nell'ex sacrestia della collegiata dal 1973 Ŕ allestita la raccolta d'arte che comprende sculture, affreschi, bronzi, ceramiche, disegni e dipinti provenienti dalla stessa collegiata e dal convento francescano di Sant'Andrea a Cennaro. Nell'ambiente attiguo Ŕ stato ricomposto il tempietto robbiano, trasferito dalla chiesa in occasione del rifacimento settecentesco, che accoglie un altare con i santi Giovanni Battista e Sebastiano, attribuiti ad Andrea della Robbia e alla sua bottega, e con al centro una copia della Madonna quattrocentesca, ora venerata nella chiesa.

Orario Martedý, giovedý, sabato: 10.00-12.00 Visitabile anche a richiesta

Informazioni: 
( 055980468 FAX 055982956



Castello dei Conti Guidi
Piazza della Repubblica 1
Poppi (AR)
Il percorso all'interno del complesso duecentesco, rinnovato nel XV secolo, comprende il salone del primo piano con alcune opere d'arte (terracotta robbiana del XVI secolo, dipinti di scuola del Botticelli e umbro-toscana) e la cappella tutta affrescata da Taddeo Gaddi. Di particolare interesse la Biblioteca Rilliana con circa 20.000 volumi, pi¨ di 500 manoscritti dal secolo XI e circa 800 incunaboli.

Orario Aprile-ottobre: lunedý-domenica 9.30-12.30, 15.00-18.00. Novembre-marzo: martedý-domenica 9.30-12.30, 15.00-18.00

Informazioni: 
( 0575502221 FAX 0575529964



Museo di Santa Maria delle Grazie
Museo di Santa Maria delle Grazie
Piazza Masaccio 9
San Giovanni Valdarno (AR)
Il museo fu istituito nel 1864, nella sacrestia dell'Oratorio, per raccogliere dipinti dalle chiese circostanti ed Ŕ stato riallestito a partire dal 1990: alcune opere sono tornate nelle sedi originarie, altre se ne sono aggiunte come la delicata Annunciazione del Beato Angelico; qui Ŕ rimasta una piccola raccolta di dipinti prevalentemente dei secoli XV-XVII, tra cui spiccano le opere di Mariotto di Nardo e di Jacopo del Sellaio.

Chiuso lunedý 
Orario Giugno-settembre: martedý-sabato 10.00-12.30, 16.00-19.00; domenica 16.00-19.00. Ottobre-maggio: martedý-sabato 10.00-12.30, 15.00-18.00; domenica 15.00-18.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0559126309 FAX 055942489



Museo Civico
Museo Civico
Via Aggiunti 65
Sansepolcro (AR)
Nel palazzo della Resistenza, costruito tra il XIII e il XIV secolo, sono state sistemate nel 1975 le collezioni civiche formatesi dall'Ottocento in poi, gli affreschi trecenteschi staccati e le sinopie provenienti dalle chiese della cittÓ. Di eccezionale interesse sono le opere di Piero della Francesca, nato e morto a Sansepolcro (1415/1420-1492); tra queste, sono da segnalare oltre al polittico smembrato con la Madonna della Misericordia e Santi e San Ludovico, affresco staccato proveniente dal Palazzo Pretorio, la celebre Resurrezione, dipinta attorno al 1460.

Orario Giugno-settembre: lunedý-domenica 9.00-13.30, 14.30-19.30. Ottobre-maggio: lunedý-domenica 9.30-13.00, 14.30-18.00

Biglietto: Ingresso gratuito il 12 ottobre
Informazioni: 
( 0575732218 FAX 0575740338



Museo d'arte Contemporanea
Museo d'arte Contemporanea
Via Vittorio Veneto
Stia (AR)
Allestito nel cosiddetto Palagio Fiorentino, completamente rifatto nel 1908, comprende opere di pittura e scultura di artisti contemporanei donate nel 1984 dal collezionista Amerigo Francesco Galati. Tra gli autori, si segnalano Pietro Annigoni, Remo Brindisi, Pietro Cascella, Salvatore Fiume, Mino Maccari, Marino Martini, Gio Pomodoro, Ottone Rosai.

Orario Giugno-settembre: lunedý-domenica 16.00-19.00. Ottobre-maggio: sabato, domenica 10.00-12.00, 16.00-19.00

Informazioni: 
( 0575504711 - 0575583388 FAX 0575504759



Arazzeria Scassa
Arazzeria Scassa
Via dell'Arazzeria 60
Asti (AT)
Ubicata nei locali dell'antica certosa di Valmanera, la galleria espone ventidue grandi arazzi prodotti dall'adiacente laboratorio di tessitura e che riproducono opere di aristi contemporanei (Matisse, Mir˛, Dalý, Klee, Ernst, Cagli, Casorati, De Chirico). E' possibile visitare il laboratorio.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0141271352



Museo Lapidario
Museo Lapidario
Via Goltieri 1
Asti (AT)
Il nucleo principale del museo ha sede nella cripta del complesso benedettino di Sant'Anstasio che risale ai primi decenni del Mille, gli ampiamenti sono invece del XII secolo, epoca cui risalgono capitelli e sculture. Nei locali adiacenti alla cripta sono esposti altri frammenti scultorei altomedievali, gotici e rinascimentali, provenienti da chiese e palazzi nobiliari andati distrutti.

Informazioni: ( 0141594791



Pinacoteca Civica e Museo Civico
Pinacoteca Civica e Museo Civico
Corso Alfieri 357
Asti (AT)
Ha sede dal 1939 nel palazzo Mazzetti di Frinco, una casaforte medievale trasformata nel 1730 e ampliata nel 1751; le sale di rappresentanza conservano arredi ottocenteschi. La pinacoteca espone tele piemontesi del XVII-XIX secolo, dipinti di scuola genovese del Seicento, opere moderne (Carlo Levi, Renato Guttuso, Corrado Cagli), una raccolta di microsculture in legno e avorio dell'intagliatore astigiano Giuseppe Maria Bonzanigo (1745-1820), protagonista delle decorazioni d'interni del Piemonte. Il palazzo ospita anche il Museo del Risorgimento, che conserva cimeli, armi, divise e documenti, con particolare riferimento alla Repubblica astese (1797). Al pianterreno si trovano la Sala d'Arte Comunale e il Centro di documentazione didattica dei Musei civici.

Informazioni: ( 0141399489



Gipsoteca Emanuele Gonetto
Gipsoteca Emanuele Gonetto
Via Regina Margherita 2
Cinaglio (AT)
Il museo, di proprietÓ privata, raccoglie, riprodotte in copie di gesso, 400 delle principali opere della storia della scultura europea, dalla Venere di Milo ai maestri contemporanei, passando dalla PietÓ di Michelangelo.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0141209174- 011885084- 011882786



Museo Civico d'Arte Moderna
Museo Civico d'Arte Moderna
Via Brosserio 18
Mombercelli (AT)
Istituito nel 1972, il museo si propone di raccogliere e far conoscere opere di artisti contemporanei piemontesi.

Orario Domenica 10.30-12.30, 15.00-18.00 Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0141955121



Galleria d'Arte Moderna Franco Montanari
Galleria d'Arte Moderna Franco Montanari
Piazza Buronzo 2
Moncalvo (AT)
La galleria, costituita nel 1893, ha sede nel Palazzo Comunale. Vi si osservano dipinti e sculture di artisti contemporanei italiani e stranieri (Renato Guttuso, Giorgio Morandi, Osvaldo Licini).

Informazioni: ( 0141917352 - 0141917427 - 0141917505



Raccolte Bersano - Museo delle Contadinerie e delle Stampe sul Vino
Raccolte Bersano - Museo delle Contadinerie e delle Stampe sul Vino
Piazza Dante 21
Nizza Monferrato (AT)
Ospitato presso lo stabilimento di Bersano, il museo Ŕ stato istituito allo scopo di conservare le testimonianze della vita contadina del Monferrato e nella Langa. Tra i materiali, la ricostruzione di una cantina in pietra, torchi, carri agricoli, bicchieri e calici. La raccolta delle stampe sul vino ripercorre quattro secoli di attivitÓ enoica attraverso editti, etichette, carte geografiche delle colline, vedute di paesaggi e castelli. Mirabile un'incisione di Callot (1635) che raffigura una scena conviviale.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0141721273



Museo Civico della Gente Senza Storia
Museo Civico della Gente Senza Storia
Via Ferrovia
Altavilla Irpina (AV)
Nel piccolo museo sono stati raccolti materiali diversi recuperati nella cripta della collegiata di Santa Maria Assunta, rifatta nel 1789. Sono conservate anche tele dal XVI al XIX secolo, provenienti da chiese della diocesi. Inoltre una raccolta di costumi popolari del XVII-XIX secolo, giocattoli ed ex voto.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-domenica 16.30-19.30

Biglietto: gratis
Informazioni: ( 0825991010



Museo Civico
Museo Civico
Via R.D'Affitto
Ariano Irpino (AV)
All'interno del Palazzo Comunale sono esposte preziose ceramiche locali databili dal Seicento al Novecento e dipinti contemporanei di artisti partecipanti al Premio cittÓ di Ariano. In un'apposita sezione vi Ŕ una ricca collezione di giornali dal 1870 al 1920.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý, giovedý 8.00-14.00, 18.00-21.00; mercoledý, venerdý, sabato 8.00-14.00; domenica 10.00-13.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0825875207 FAX 0825824200



Dogana d'Arte
Dogana d'Arte
Piazza Umberto I
Atripalda (AV)
Nella Dogana dei Grani, restaurata dopo il sisma del 1980, sono esposte a rotazione tavole, tele e statue lignee provenienti da chiese non pi¨ esistenti o chiuse dopo il terremoto.

Orario Lunedý-domenica 9.00-13.30, 16.00-20.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0825626586 FAX 082524269



Museo Civico Na´f
Museo Civico Na´f
Piazza U.Nobile
Lauro (AV)
Allestito nel 1995 nel cinquecentesco palazzo che fu dei Pignatelli, signori di Lauro dal 1547 al 1632, espone un'ottantina di opere di pittori na´f italiani e stranieri, per lo pi¨ russi e ungheresi, raccolti grazie a donazioni, lasciti e prestiti degli stessi artisti, i quali hanno dipinto con murales anche diversi angoli del paese.

Orario Lunedý-domenica 9.00-12.00, 16.00-19.00

Informazioni: 
( 0818240141 FAX 0818240296



Museo Abbaziale del Santuario di Montevergine
Museo Abbaziale del Santuario di Montevergine
Montevergine
Mercogliano (AV)
Fondato nel 1968 nel chiostro del monastero, custodisce materiale di proprietÓ dello Stato e della comunitÓ benedettina di Montevergine, in parte dono ai privati al santuario. Degni di nota sono la tavola con la Madonna di San Guglielmo (seconda metÓ del XII secolo), un crocifisso ligneo di scuola francese e la Sedia Abbaziale, un capolavoro d'intaglio ligneo, entrambi del XIII secolo.

Orario Lunedý-sabato 8.00-13.00, 15.00-20.00; domenica, festivitÓ 8.00-13.30, 15.00-20.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 082572924



Museo di San Francesco
Museo di San Francesco
Folloni
Montella (AV)
Nel complesso conventuale costruito nel XII secolo, ma trasformato tra il XVI e il XVIII, sono esposte tavole e tele provenienti dalle chiese di Montella, Bagnoli Irpino e Cassano distrutte dal terremoto del 1980.

Orario Lunedý-domenica 9.00-14.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 082769221



Museo dei Parati Sacri
Museo dei Parati Sacri
Piazza Mercato
Montemarano (AV)
Allestito nell'ex cappella del Purgatorio e nell'attigua chiesa del Sacro Cuore, il museo raccoglie paramenti sacri in tessuti preziosi realizzati tra Cinquecento e Novecento.

Orario Estate: lunedý-domenica 9.00-13.00, 14.00-19.00 Inverno: lunedý-domenica 9.00-13.00 Visitabile anche a richiesta

Informazioni: 
( 082763064 FAX 082763012



Castello Svevo e Museo della Gipsoteca
Castello Svevo e Museo della Gipsoteca
Piazza Federico II di Svevia
Bari (BA)
In due sale a pianterreno del Castello svevo eretto nel 1223-1224 da Federico II, poi ingrandito nel XVI secolo, sono raccolti dal 1957 un centinaio di calchi in gesso, realizzati in occasione dell'Esposizione universale di Roma del 1911. Si tratta di riproduzioni di capitelli, decorazioni scultoree, portali, archivolti ecc. dei pi¨ rappresentativi monumenti religiosi e civili di Puglia.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-sabato 9.00-13.00, 15.30-19.30; domenica, festivitÓ 9.00-13.00

Informazioni: 
( 0805214361- 0805286200 FAX 0805245540


Trovati: 2907  
Pagina Precedente   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20   Pagina Successiva
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60
61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80
81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100
101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117