ITALIA 
VENETO
Belluno
Padova
Rovigo
Treviso
Venezia
Verona
Vicenza
 
MUSEI
Archeologia
Arte
Etnografia
Natura
Scienza e Tecnica
Specializzati
Storia
Territorio
  
MONUMENTI
Edifici Religiosi
Palazzi e Giardini
  
MUSEI & MONUMENTI 
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 

Museo della Flora, Fauna e Mineralogia
Museo della Flora, Fauna e Mineralogia
Via Corte
Auronzo di Cadore (BL)
Allestita nel 1951, la raccolta, che ha sede nel Municipio, comprende fossili dell'area dolomitica, campioni di rocce, raccolte di fiori essiccati, animali impagliati dell'habitat montano, illustrazioni e oggetti della vecchia Auronzo.

Informazioni: ( 04359469



Esposizione Naturalistica Permanente
Esposizione Naturalistica Permanente
Via Tisoi 46
Belluno (BL)
Raccolta didattica sull'ambiente naturale del Bellunese, comprende pi¨ di 600 pezzi, tra fossili, minerali, insetti e piante, corredati da pannelli esplicativi.

Chiuso novembre-febbraio 
Orario Marzo-ottobre: sabato 14.30-17.30; giovedý visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 043732330



Museo Naturalistico O. Perini
Museo Naturalistico O. Perini
Via Roma 70
Borca di Cadore (BL)
La raccolta comprende vari esemplari della fauna locale (coleotteri, lepidotteri, viperidi, colubridi, uccelli e mammiferi) e reperti geologici dell'area dolomitica.

Informazioni: ( 0435482328



Museo di Storia Naturale dell'Alpago
Museo di Storia Naturale dell'Alpago
Viale Manzoni 215
Chies d'Alpago (BL)
La raccolta, attualmente in allestimento, Ŕ ordinata con criteri didattici e comprenderÓ reperti di interesse mineralogico, geologico, zoologico e botanico.

Informazioni: 
( 0437454358 FAX 043746433



Centro di Ecologia Giovanni Zanardo
Centro di Ecologia Giovanni Zanardo
Pian del Cansiglio
Tambre (BL)
Il settore museale del Centro raccoglie reperti relativi alla geologia, alla fauna e alla vegetazione dell'altopiano carsico del Cansiglio. Numerosi pannelli esplicativi ne descrivono la geomorfologia e l'ecosistema.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0438585301 FAX 043857033



Museo Geopaleontologico di Cava Bomba
Museo Geopaleontologico di Cava Bomba
Via Bomba 48
Cinto Euganeo (PD)
Il complesso delle ottocentesche fornaci di Cava Bomba Ŕ un interessante esempio di archeologia industriale nel settore della produzione della calce. Restaurato in modo esemplare, oggi ospita una raccolta museale che ripercorre la storia dei Colli Euganei, dalle origini vulcaniche al pi¨ recente passato, con riferimento a reperti geologici e fossili. Di recente apertura una sezione dedicata all'estrazione e lavorazione manuale della trachite, tipica della zona.

Orario Aprile-ottobre: martedý-giovedý 9.00-12.30, 14.30-18.00; venerdý 9.00-12.30; sabato, domenica 15.00-19.00. Novembre-marzo: sabato 14.30-18.00; domenica 14.30-18.30; lunedý-venerdý visitabile a richiesta

Informazioni: ( 0429647166



Museo di Mineralogia e Petrologia
Museo di Mineralogia e Petrologia
Corso Garibaldi 37
Padova (PD)
Importante collezione universitaria formatasi dal Settecento a oggi attraverso varie donazioni, da quella originaria del medico e naturalista Antonio Vallisneri, alla collezione Gasser, con migliaia di esemplari di minerali del Trentino, gemme e cristalli. L'esposizione si articola in una parte dedicata alla genetica, con reperti divisi per origine sedimentaria, metamorfica o magmatica, e in una parte mineralogica, con interessanti formazioni metallifere e i pi¨ importanti minerali coltivati in Italia.

Orario Visitabile a richiesta solo per gruppi

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0498272033 FAX 0498272010



Museo di Geologia e Paleontologia
Museo di Geologia e Paleontologia
Via Giotto 1
Padova (PD)
Museo universitario allestito nel cinquecentesco palazzo Cavalli, ristrutturato nel XVII secolo, trae origine nel 1733 da una donazione settecentesca del medico e naturalista Antonio Vallisneri. Presenta fossili e documenti relativi alla preistoria nel Veneto ed Ŕ articolato in quattro sezioni: vegetali, invertebrati, vertebrati e collezioni litologiche. Di rilievo: delfini fossili portati alla luce nel Bellunese; esemplari di pesci, palmizi e coccodrilli provenienti dal giacimento di Bolca, in provincia di Verona. E' presente anche una sezione di manoscritti e libri, per lo pi¨ del Settecento.

Informazioni: 
( 0498272050 FAX 0498272070



Orto Botanico
Orto Botanico
Via Orto Botanico 15
Padova (PD)
Venne istituito da Francesco Bonafede nel 1545 come Giardino dei semplici, stazione di acclimatazione e studio delle essenze di possibile utilizzo farmacologico. E' l'orto botanico pi¨ antico d'Europa e mantiene l'originaria impostazione con un ampio recinto circolare in muratura a limitare quattro settori entro i quali sono ordinate in ordine sistematico migliaia di cassette con specie prevalentemente perenni. Al di fuori del recinto si trovano invece le serre temperate e l'arboreto, che si sviluppa su una modesta elevazione. Tra gli elementi pi¨ singolari, la cosiddetta palma di Goethe, la cui maestositÓ colpý profondamente il viaggiatore tedesco durante il suo viaggio in Italia, e un grande tronco subfossile risalente al 750 a.C. L'orto raccoglie anche specie in estinzione del territorio che vengono studiate per garantirne la sopravvivenza.

Orario Aprile-ottobre: lunedý-domenica 9.00-13.00, 15.00-18.00. Novembre-marzo: lunedý-venerdý: 9.00-13.00

Informazioni: 
( 049656614 FAX 049656686



Museo Civico Naturalistico
Museo Civico Naturalistico
Via Antonio Cazzaniga 67
Maserada sul Piave (TV)
Raccoglie esempi di vegetazione, flora, mineralogia e fauna della zona. Ospita inoltre una sezione dedicata alla prima guerra mondiale con numerosi reperti bellici.

Orario Giovedý 17.00-19.00. Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0422877143



Museo Paleologico Michele Gortani
Museo Paleologico Michele Gortani
Via del Seminario 5
Portogruaro (VE)
Sorto nel 1976, espone oltre 2000 reperti fossili, per lo pi¨ provenienti dalla Carnia, dal Cadore e da Bolca nella Lessinia. Vi sono vertebrati fossili appartenuti a vari periodi geologici, lo scheletro della testa dell'orso delle caverne, quello della piccola testa dell'elefante nano di Sicilia e oltre 60 pesci fossili provenienti da Europa, Africa e Americhe. Si documenta inoltre l'evoluzione della vita sulla Terra, dal Cambriano al Paleozoico.

Chiuso sabato, domenica 
Orario Lunedý-venerdý 10.00-12.00, 15.00-17.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 042171685



Museo Civico di Storia Naturale
Museo Civico di Storia Naturale
Fondaco dei Turchi - Santa Croce 1730
Venezia (VE)
E' nato nel 1924 con le raccolte storiche della collezione Correr, integrate in seguito da nuove acquisizioni. Possiede numerose collezioni: entomologia (1.200.000 insetti), malacologia, minerali e fossili, erbari. Una sezione Ŕ dedicata alla fauna ittica della laguna. Mummie, trofei zoologici e materiale etnografico costituiscono la raccolta Miani. Fanno parte delle collezioni ornitologiche ottocentesche esemplari ormai scomparsi in laguna.

Informazioni: ( 0415240885



Museo Civico Cornedese
Museo Civico Cornedese
Piazza A. Moro 19
Cornedo Vicentino (VI)
Il museo, creato nel 1980 nella cinquecentesca villa Trissino, comprende reperti di paleontologia, mineralogia, antropologia, scienze naturali e geologiche provenienti da donazioni e campagne di ricerca nella valle dell'Agno.

Informazioni: ( 0445952219



Museo dei Fossili di Lonedo
Museo dei Fossili di Lonedo
Via Palladio 44 - Lonedo
Lugo di Vicenza (VI)
Sistemato nel 1972, il museo Ŕ annesso alla villa Godi Valmarana Malinverni ed Ŕ ospitato in un padiglione all'interno del parco. La collezione ebbe origine dalla raccolta di piante e animali fossili ritrovati nel 1852 dal geologo Achille de Zigno nel vicino torrente Chiavon e comprende alcune centinaia di reperti fossili che disegnano un quadro molto vario della flora e della fauna della zona nel periodo oligocenico (circa 30 milioni di anni fa). Il pezzo forte della collezione Ŕ una palma alta 9 metri, completa di radici, la cui estrazione, iniziata nel 1863, richiese quattro anni di lavoro.

Orario Estate: martedý, sabato, domenica 15.00-19.00. Inverno: martedý, sabato, domenica 14.00-18.00. Visitabile anche a richiesta per gruppi e scolaresche

Informazioni: ( 0445860561



Museo del Centro Studio del Priaboniano Antonio Marchioro
Museo del Centro Studio del Priaboniano Antonio Marchioro
Piazzale della Chiesa - Priabona
Monte di Malo (VI)
Il museo, che prende nome dalle rocce dell'Eocene superiore presenti nella zona di Priabona, illustra gli aspetti morfologici e paleontologici pi¨ singolari della valle del Leogra. Per quanto riguarda i primi, si segnala la sezione dedicata al Buso della Rana, maggiore cavitÓ italiana per sviluppo metrico (25 km) con gallerie scoperte da vari gruppi speleologici tra il 1930 e il 1989; quanto ai secondi, la rassegna comprende circa duecento reperti fossili locali (coralli, granchi, brionzoi) relativi a un arco di tempo di oltre 65 milioni di anni, dal Cretaceo al Quaternario.

Orario Domenica 15.00-18.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0445602413



Museo Geopaleontologico Domenico Dal Lago
Museo Geopaleontologico Domenico Dal Lago
Viale Regina Margherita 1
Valdagno (VI)
Ubicato nella settecentesca villa Valle, il museo propone ricostruzioni ambientali delle realtÓ preistoriche della val d'Agno, utilizzando i reperti fossili portati alla luce dal geologo Domenico Dal Lago vissuto tra Ottocento e Novecento.

Orario Primo e ultimo sabato del mese 14.30-18.30. Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0445401887 FAX 0445409724



Museo Botanico della Lessinia G.Zantedeschi
Museo Botanico della Lessinia G.Zantedeschi
Via Bacilieri 19 - Molina
Fumane (VR)
Istituito nel 1979 e gestito dalla ComunitÓ montana della Lessinia, il museo raccoglie circa 300 specie vegetali tipiche del territorio, in particolare della valle dei Molini. Nei pressi si trova il Parco delle cascate di Molina, che presenta una straordinaria varietÓ di specie botaniche e tre molini ad acqua ancora funzionanti.

Orario Visitabile a richiesta

Informazioni: ( 0457720222



Musei del Castello Scaligero
Musei del Castello Scaligero
Via del Castello 5/n
Malcesine (VR)
Il Castello scaligero (XIII-XIV secolo) dal 1952 Ŕ sede museale: nel corpo di guardia (Casermetta) sono situati il Museo del Baldo e il Museo del Garda che documentano le caratteristiche geologiche e morfologiche delle rispettive zone e raccolgono esemplari impagliati di fauna e avifauna e le diverse specie della flora. Il secondo museo illustra gli insediamenti preistorici, dalle origini all'epoca romana. Al pianterreno della Residenza si trova il Museo della Pesca; la sala dell'ex polveriera austriaca ospita il Museo Goethe, che raccoglie schizzi del lago e del castello eseguiti dal poeta tedesco nel 1786, durante il suo viaggio in Italia.

Chiuso novembre-13 marzo 
Orario 14 marzo-ottobre: lunedý-domenica 9.00-19.00

Informazioni: 
( 0457400837 FAX 0456570333



Museo dei Fossili
Museo dei Fossili
Via Roma
RoncÓ (VR)
Il museo, di proprietÓ del Comune, Ŕ ospitato provvisoriamente nella scuola media ed Ŕ sorto nel 1975 ad opera dell'Associazione paleontologica del Gruppo Val Nera. Nelle vetrine allestite in collaborazione con il Museo di Storia Naturale di Verona sono esposti oltre cinquantamila fossili di vertebrati e invertebrati provenienti dalla zona di RoncÓ, uno tra i principali giacimenti di molluschi dell'era Terziaria; da segnalare una raccolta di conchiglie dell'Eocene medio.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0457460477- 0457460065 FAX 0457461099



Museo Civico
Museo Civico
Via G.Marconi
San Bonifacio (VR)
Il museo Ŕ gestito dall'Associazione ricercatori collezionisti documenti storici. Comprende una sezione geopaleontologica che illustra la successione delle ere geologiche attraverso una raccolta di reperti fossili e minerali provenienti da tutto il mondo. Una sezione storica, ancora in allestimento, raccoglie invece reperti archeologici romani insieme a cimeli e documenti relativi al periodo napoleonico e alle due guerre mondiali.

Orario Domenica 9.30-11.30 Visitabile anche a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0457612022 FAX 0456101401



Museo Civico Attilio Fedrigo
Museo Civico Attilio Fedrigo
Via Roma 1
Sona (VR)
Il museo, situato in Corte Fedrigo Ŕ stato istituito nel 1990 per esporre la collezione donata da Attilio Fedrigo. Vi Ŕ riunita una raccolta di fossili di tutte le ere geologiche, da quella Primaria a quella Quaternaria, provenienti dal territorio italiano, in particolare veronese, e da Paesi stranieri.

Chiuso lunedý, domenica 
Orario Martedý, giovedý 10.00-13.00, 14.30-18.30; mercoledý, venerdý 14.30-18.30; sabato 10.00-13.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0456091229 FAX 0456091260



Museo dei Fossili della Lessinia
Museo dei Fossili della Lessinia
Via Covolo 1 - Camposilvano
Velo Veronese (VR)
Il museo, di proprietÓ privata, Ŕ attualmente allestito in una ex bottega di falegnameria dei primi del Novecento. Fondato nel 1975, comprende reperti fossili della Lessinia (in particolare ammoniti) che risalgono alle ere Quaternaria, Terziaria e Secondaria. Sono inoltre illustrati i fenomeni naturali inerenti alla formazione del c˛volo di Camposilvano, una grotta situata nelle vicinanze e visitabile, al cui interno sono state trovate tracce della presenza dell'uomo preistorico.

Orario Lunedý-domenica 8.00-12.00, 14.00-18.00

Informazioni: ( 0457835413



Museo Civico di Storia Naturale
Museo Civico di Storia Naturale
Lungadige Porta Vittoria 9
Verona (VR)
Il museo ha sede nel cinquecentesco palazzo Pompei e ospita pi¨ di due milioni di esemplari nelle raccolte di botanica, geologia e paleontologia, preistoria e zoologia. Importante Ŕ la Sala dei pesci e delle piante fossili eocenici provenienti dal giacimento di Bolca e dei monti Lessini. Nel palazzo ha sede anche il Museo di Storia Naturale della Romagna Pietro Zangheri.

Chiuso venerdý 
Orario Lunedý-giovedý, sabato 8.00-19.00; domenica 13.30-19.00

Informazioni: 
( 0458079400 FAX 0458035639



Museo dei Fossili di Bolca
Museo dei Fossili di Bolca
Via San Giovanni Battista 50 - Bolca
Vestenanova (VR)
Il museo, di proprietÓ della ComunitÓ Montana della Lessinia, Ŕ stato istituito nel 1970 e riorganizzato nel 1996. Si possono ammirare fossili estratti dai giacimenti di Bolca e della valle d'Alpone. Si distinguono per raritÓ i pesci di clima tropicale provenienti dalla Pesciara di Bolca che risalgono all'era Terziaria.

Orario Marzo-ottobre: martedý-domenica 9.00-13.00, 14.00-18.30. Novembre-febbraio: martedý-domenica 10.00-12.00, 14.00-17.30. Lunedý visitabile a richiesta solo per gruppi

Informazioni: 
( 0456565088 FAX 0456565068



Castello di San Pelagio - Museo dell'Aria e dello Spazio
Castello di San Pelagio - Museo dell'Aria e dello Spazio
Via Castello di San Pelagio
Due Carrare (PD)
La cornice Ŕ quella di un castello di origine trecentesca assurto agli onori della cronaca nell'agosto 1918 quando dall'annesso campo di volo Gabriele D'Annunzio decoll˛ per il famoso volo su Vienna. Da qui lo spunto per l'istituzione di un museo che ripercorre 400 anni di storia dell'aviazione, dalle intuizioni leonardesche alle imprese lunari. Molto suggestiva la sala delle mongolfiere.

Chiuso lunedý; dicembre e gennaio 
Orario Aprile-ottobre: martedý-domenica 9.00-12.30, 14.30-19.00. Novembre, festivitÓ natalizie, febbraio, marzo: martedý-domenica 9.00-12.30, 14.00-18.00

Informazioni: ( 0499125008


Trovati: 237  
Pagina Precedente   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10   Pagina Successiva