ITALIA 
SICILIA
Agrigento
Caltanissetta
Catania
Enna
Messina
Palermo
Ragusa
Siracusa
Trapani
 
MUSEI
Archeologia
Arte
Etnografia
Natura
Scienza e Tecnica
Specializzati
Storia
  
MONUMENTI
Edifici Religiosi
  
MUSEI & MONUMENTI 
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 

Museo Civico
Museo Civico
Via Orsini
Bisacquino (PA)
Raccoglie una documentazione completa sulla storia della localitÓ dalla preistoria ad oggi. La sezione archeologica propone reperti neolitici, romani e altomedievali; in quella artistica, dipinti e ceramiche del XVIII e XIX secolo. Interessanti una collezione di armi dal Medioevo all'Ottocento e le ricostruzioni di botteghe e case ottocentesche.

Chiuso sabato, domenica 
Orario Lunedý-venerdý 9.00-13.00; pomeriggio visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0918351111- 0918351192 FAX 0918352144



Museo Francesco MinÓ Palumbo
Museo Francesco MinÓ Palumbo
Via Roma
Castelbuono (PA)
Il museo conserva le collezioni del medico naturalista Francesco MinÓ Palumbo (1814-1899), comprendenti materiali naturalistici relativi per lo pi¨ all'area delle Madonie e archeologici risalenti al Neolitico. L'attuale sede Ŕ provvisoria, in attesa del trasferimento nell'ex convento di San Francesco.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-sabato 9.00-13.00, 16.00-21.00; domenica-festivitÓ 9.00-13.00, 16.00-20.00

Informazioni: ( 0921676596



Fondazione Culturale Mandralisca
Fondazione Culturale Mandralisca
Via Mandralisca 13
Cefal¨ (PA)
Fondato nel 1886 dal barone Enrico Pirajno di Mandralisca, il museo comprende: la pinacoteca con dipinti dal XV secolo, tra cui il celebre Ritratto di ignoto di Antonello da Messina; una sezione archeologica con reperti provenienti da scavi in localitÓ prossime a Cefal¨ e nelle isole eolie, tra i quali spicca il cratere greco con il Tagliatore di tonno; una sezione numismatica e una scientifica, con una raccolta malacologica dei primi decenni dell'Ottocento.

Orario Agosto: lunedý-domenica 9.00-24.00 Aprile-luglio, settembre: lunedý-domenica 9.00-12.30, 15.30-19.00 Ottobre-marzo: lunedý-domenica 9.30-12.30, 15.30-18.00

Informazioni: ( 0921421547



Museo Civico Filippo Meli
Museo Civico Filippo Meli
Via Roma 90
Ciminna (PA)
Il museo conserva reperti e monete dal periodo punico-romano alla dominazione araba ritrovati nella campagna di Ciminna, sculture del Cinque-Seicento e oggetti sacri provenienti dalla cappella dell'ex ospedale e da alcune chiese del paese, nonchÚ materiale etnografico che testimonia della vita contadina della zona.

Chiuso domenica, festivitÓ 
Orario Lunedý-sabato 8.30-13.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0918204209



Antiquarium Comunale di Entella
Antiquarium Comunale di Entella
Via I Maggio
Contessa Entellina (PA)
Frutto di ricerche iniziate nel 1983, l'antiquarium raccoglie reperti che documentano la frequentazione del sito dall'etÓ del Bronzo antico (XIII secolo a.C.) al 1246. Da notare un'anfora indigena del VII secolo a.C., grandi contenitori fittili per granaglie, numerose anfore vinarie restituite da un grande magazzino pubblico di etÓ ellenistica (IV-III secolo a.C.), corredi funerari coevi, ceramiche e una collezione di monete dal V secolo a.C. alla prima metÓ del XIII.

Chiuso lunedý, mercoledý, venerdý 
Orario Martedý, giovedý, sabato, domenica 9.00-12.00, 16.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0918355556 FAX 0918355711



Museo Civico Comprensoriale Pippo Rizzo
Museo Civico Comprensoriale Pippo Rizzo
Via Orfanotrofio 4
Corleone (PA)
Il museo custodisce numerosi reperti paleontologici, preistorici e protostorici. Di rilievo i denti di squalo e alcuni fossili lacustri e marini. La sezione archeologica conserva reperti greci, romani e medievali tra cui spicca la pietra miliare con l'epigrafe di Aurelio Cotta console, del 252 a.C. Nella sezione etnografica sono sistemati attrezzi e strumenti tipici della civiltÓ contadina.

Orario Lunedý-sabato 8.30-13.30, 15.30-17.30; domenica 9.00-13.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0918464907



Museo Civico
Museo Civico
Corso G.Fedele Vitale 54
Gangi (PA)
Istituito nel 1958, espone elementi di antiche macine per la molitura dei cereali, materiali metallici, una collezione numismatica con emissioni del periodo ellenistico e romano-imperiale, materiale architettonico, epigrafi funerarie e maschere.

Chiuso lunedý, festivitÓ 
Orario Martedý-domenica 9.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0921689907 FAX 0921644447



Museo Civico Archeologico
Museo Civico Archeologico
Via Tuzzolino 102
Marineo (PA)
Il museo raccoglie le testimonianze pi¨ significative sui centri archeologici individuati nella valle dell'Eleutero. Materiale punico (Statuette, arule e monete), corredi funerari ellenistici (lekythoi, crateri) e tardoromani (bicchieri di vetro, monili, oggetti d'uso comune), frammenti di anfore invetriate arabe e di epoca normanno-sveva.

Orario Lunedý-domenica 8.00-14.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0918726159 FAX 09187251933



Biblioteca Comunale Santa Maria La Nuova
Biblioteca Comunale Santa Maria La Nuova
Piazza Guglielmo II 2
Monreale (PA)
La biblioteca privata del Benedettini, passata nel 1866 allo Stato, custodisce un importante fondo bibliografico un tempo appartenente all'ordine, composto da quasi 30.000 volumi; tra questi, di rilievo sono i manoscritti miniati, gli incunaboli e le edizioni aldine. Due grandi dipinti dominano lo scalone interno a doppia rampa: Il sogno di Guglielmo II di Giuseppe Velasques e San Benedetto di Pietro Novelli.

Informazioni: 
( 0916564505 FAX 0916408786






Galleria Regionale della Sicilia
Palazzo Abatellis

Via Alloro 4
Palermo (PA)
Palazzo Abatellis, costruito nel 1490-1495 nelle forme del tardo gotico catalano da Matteo Carnelivari, gravemente danneggiato durante l'ultima guerra, nel 1954 Ŕ stato restaurato e adattato a sede museale da Carlo Scarpa. Ospita una raccolta di opere d'arte che spaziano dal XII al XVII secolo. Tra queste si segnalano il grande affresco staccato quattrocentesco Il trionfo della morte di ignoto, proveniente da palazzo Sclafani di Palermo, il cinquecentesco trittico Malvagna di Jan Gossaert detto il Mabuse, il busto di Eleonora d'Aragona, capolavoro di Francesco Laurana (1471 ca), e soprattutto la celeberrima Annunziata di Antonello da Messina, dipinta attorno al 1473. Inoltre maioliche in loza dorata dei secoli XIV-XVII.

Orario Lunedý, mercoledý, venerdý, sabato 9.00-13.30; martedý, giovedý 9.00-13.00, 15.00-19.30; domenica, festivitÓ 9.00-12.30

Informazioni: 
( 0916164317 FAX 0916172187



Museo Diocesano
Museo Diocesano
Via M. Bonello 2
Palermo (PA)
Fondato nel 1927 e riordinato e ampliato nel 1952, Ŕ attiguo al Palazzo Arcivescovile, che presenta residui gotico-catalani della primitiva costruzione del XV secolo. Accoglie dipinti e statue da chiese soppresse o distrutte durante la seconda guerra, trittici e tavole del XII-XV secolo, dipinti dal XVI al XVIII secolo, frammenti di tombe episcopali, sculture, fregi e capitelli del Rinascimento siciliano provenienti dalla cattedrale. Tra le opere di maggior pregio, la Tabella dei Confrati di San Niccol˛ Reale unica opera datata (1388) e firmata da Antonio Veneziano e la Pietra tombale di cavaliere di Francesco Laurana.

Informazioni: 
( 0916077111 FAX 0916113642



Museo d'Arte e Archeologia I. Mormino
Museo d'Arte e Archeologia I. Mormino
Viale della LibertÓ 52
Palermo (PA)
Aperto al pubblico nel 1961 nella ottocentesca villa Zito, il museo ospita le cospique collezioni della Fondazione del Banco di Sicilia. Oltre all'importante raccolta di ceramiche greche (notevoli due crateri attici del Vi secolo a.C. e una statuetta di tipo dedalico del VII secolo a.C.), sono esposti un'interessante collezione numismatica che documenta la coniazione siciliana dal tempo degli Aragonesi al regno dei Borbone, una raccolta di maioliche locali, continentali ed estere, una raccolta di francobolli del Regno di Sicilia incisi da Tommaso Aloisio Juvara e del Regno di Napoli, dipinti dell'Ottocento siciliano e stampe che raffigurano l'isola.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0916259519- 0916085964 FAX 0916085978



Museo Archeologico Regionale Antonio Salinas
Museo Archeologico Regionale Antonio Salinas
Piazza Olivella
Palermo (PA)
Fondato agli inizi dell'Ottocento come Museo dell'universitÓ, Ŕ dal 1896 ospitato nell'ex convento dei padri Filippini. Consta di numerose e importanti collezioni, che spaziano dalla preistoria all'etÓ romana. Vi sono conservati non solo reperti di provenienza siciliana (Marsala, Selinunte, Mozia, Segesta, Termini Imerese, Imera, Randazzo, Solunto ecc.) ma anche un significativo nucleo di arte egizia, tra cui la cosiddetta "pietra nera di Palermo", recante gli annali delle prime dinastie egiziane, e una sezione etrusca, comprendente cippi sepolcrali, urne funerarie in terracotta e alabastro, vasi di terracotta e buccheri provenienti da Chiusi e databili dal VII al II-I secolo a.C. Di particolare interesse artistico sono i frammenti architettonici e soprattutto le sculture dei templi di Selinunte (metope del tempio C e del tempio E, statua bronzea del V secolo a.C. detta Efebo di Selinunte) e, tra i bronzi, l'Ariete proveniente da Siracusa e il gruppo di Ercole rinvenuto a Pompei. Una sala Ŕ dedicata all'archeologia sottomarina, altre alla scultura greca e romana, all'oreficeria, alla numismatica, ai mosaici e affreschi romani, alla ceramica italiota.

Orario Lunedý, giovedý, sabato 9.00-13.30; martedý, mercoledý, venerdý 9.00-13.00, 15.00-18.30; domenica, festivitÓ 9.00-13.00

Informazioni: 
( 0916116805- 0916116806- 0916116807 FAX 0916110740



Antiquarium
Antiquarium
Via Tenente La Fata
Partinico (PA)
Allocato presso la Biblioteca comunale, in attesa di essere trasferito nella nuova sede di piazza Garibaldi, consta di una sezione archeologica, con reperti relativi ad un corredo tombale del IV secolo a.C., rinvenuto durante gli scavi nella zona, lapidi greco-romane e normanne, anfore e una collezione di numismatica: una sezione etnografica conserva utensili tipici della locale tradizione agro-pastorale e oggetti della vita quotidiana.

Chiuso sabato, domenica, festivitÓ 
Orario Lunedý-venerdý 9.00-13.00, 15.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0918913260



Museo Etno-Antropologico Petralese
Museo Etno-Antropologico Petralese
Corso P.Agliata 116
Petralia Sottana (PA)
Il museo custodisce circa 600 oggetti, testimonianza della vita e del lavoro dei contadini della zona delle Madonie. Sono altresý esposti alcuni reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi nella vicina grotta del Vecchiuzzo e risalenti al II millennio a.C.

Informazioni: 
( 0921641451 FAX 0921680214



Museo del Territorio Francesco Rosolino Fazio
Museo del Territorio Francesco Rosolino Fazio
Via Teatro 37
Roccapalumba (PA)
Il patrimonio museale Ŕ costituito da testimonianze della civiltÓ contadina locale, comprese le manifestazioni folcloristiche e religiose: paramenti di confraternite dal Settecento agli anni Quaranta del Novecento, manufatti domestici, attrezzi da pastore, agricoltore e artigiano.

Orario Lunedý-domenica 10.30-13.30, 15.30-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0918215005



Museo Civico Jetino
Museo Civico Jetino
Via Roma 320
San Cipirello (PA)
La sezione archeologica espone reperti provenienti dalle campagne di scavo sui resti dell'antica cittÓ Letaas, o Letae, sul versante sud del monte Jato; tra questi, ceramiche locali e di importazione, materiale architettonico e vascolare e cinque sculture in calcare del V secolo a.C. che ornavano il teatro greco della cittÓ, di cui, in una sala del museo, Ŕ ricostruita parte del tetto. Nella sezione etnografica si conservano oggetti di uso domestico e attrezzi di lavoro della civiltÓ agropastorale locale.

Chiuso festivitÓ 
Orario Lunedý-sabato 9.00-13.00, 16.00-20.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0918573083



Antiquarium
Antiquarium
Via Porticello - Solunto
Santa Flavia (PA)
Inaugurato nel 1962 e in fase di ampliamento, ospita il materiale di scavo rinvenuto nell'insediamento punico (IV secolo a.C.), poi ellenistico-romano di Soloeis o Solus (quindi Soluntum), nonchÚ i corredi dell'antica necropoli, sita in contrada Campofranco-Olivetano. Sono esposti statue, elementi e frammenti architettonici, calchi di monete della zecca di Solunto. Non mancano reperti dell'etÓ fenicia, recentemente trovati nella campagna di scavo effettuata nella penisola di Solanto. Una documentazione cartografica illustra gli aspetti urbanistici dell'antica cittÓ, abbandonata nel II secolo d.C. e poi distrutta dai Saraceni.

Orario Estate: lunedý-sabato 9.00-18.00; domenica, festivitÓ 9.00-12.30 Inverno: lunedý-sabato 9.00-16.00

Informazioni: ( 091904557



Museo Civico Baldassare Romano
Museo Civico Baldassare Romano
Via M.T.Cicerone
Termini Imerese (PA)
Ospita in un edificio storico risalente al XVI secolo, l'esposizione si dipana attraverso le diverse testimonianze delle locali civiltÓ greca (reperti della vicina colonia di Himera) e romana (notevoli la serie di togati in marmo). La sezione storico-artistica ospita alcune opere di pregio, tra cui un polittico quattrocentesco di Gaspare da Pesaro e un'Annunciazione su tavola di scuola fiamminga. Completano l'itinerario di visita alcune collezioni mineralogiche e malacologiche e una cappella affrescata quattrocentesca, annessa al museo.

Chiuso lunedý, festivitÓ 
Orario Martedý, venerdý 9.00-13.30; mercoledý, giovedý, sabato, domenica 9.00-13.30, 15.00-18.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0918128279 FAX 0918128421



Antiquarium di Himera
Antiquarium di Himera
Strada Statale 113 - Buonfornello
Termini Imerese (PA)
Conserva reperti rinvenuti nell'area archeologica della colonia greca di Himera e in altre localitÓ del territorio imerese (Cefal¨, Caltavuturo, Terravecchia). Di rilievo la collezione di sculture architettoniche dei templi A e B e del Santuario di Atena ad Himera

Informazioni: ( 0918140128



Museo Civico- Antiquarium Comunale
Museo Civico- Antiquarium Comunale
Piazza Falcone e Borsellino 2
Terrasini (PA)
Comprende reperti di origine punica, romana e araba rinvenuti nel mare e nel territorio dei Terrasini; una collezione di modellini di barche; la ricostruzione di un intero scafo con il carico di anfore come dimostrazione del loro stivaggio.

Chiuso festivitÓ 
Orario Lunedý-sabato 9.00-13.00, 15.30-18.30; domenica 9.30-13.00

Informazioni: 
( 0918682652 FAX 0918682420



Civica Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea Renato Guttuso
Civica Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea Renato Guttuso
Via Consolare
Bagheria (PA)
Istituita nel 1973 nella Villa Cattolica in seguito a una donazione del pittore bagherese Renato Guttuso (1912-1987), che qui Ŕ sepolto, propone sale dedicate agli artisti di Corrente (Treccani, Levi ecc.), del gruppo Forma 1 (Accadi, Sanfilippo, Attardi ecc.), dei surrealisti (De Stefano ecc.), del pop romano (Angeli, Festa, Schifano). Numerose le opere di Guttuso, risalenti a diversi periodi della sua produzione artistica.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-venerdý 10.00-20.00; sabato, domenica 10.00-23.00

Informazioni: ( 091905438



Casa Museo Piccione d'Avola
Casa Museo Piccione d'Avola
Viale Europa 15
Geraci Siculo (PA)
Il museo espone eterogenee collezioni, da una raccolta di presepi artistici e artigianali a una di ceroplastica, da statuette votive in gesso e terracotta (da notare i figurini di Giuseppe Grasso da Riposto) a oli su tavola del Cinquecento di influenza fiamminga.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso a offerta
Informazioni: ( 0921643114



Tesoro del Duomo
Piazza Guglielmo II
Monreale (PA)
L'esposizione Ŕ alloggiata nella sacrestia della cappella del Santissimo Crocifisso del celebre duomo normanno e comprende paramenti e arredi sacri, reliquiari, ex voto, libri liturgici e abiti pontificali, oreficerie medievali e rinascimentali.

Orario Lunedý-domenica 9.00-12.30, 15.30-18.00

Biglietto: Ingresso a offerta
Informazioni: ( 0916404413



Civica Galleria d'Arte Moderna Giuseppe Sciortino
Civica Galleria d'Arte Moderna Giuseppe Sciortino
Piazza Guglielmo II
Monreale (PA)
Istituita nel 1986 nella villa Belvedere a seguito di una donazione della pittrice Eleonora Posabella per onorare la memoria dello scrittore e critico d'arte monrealese Giuseppe Sciortino (1900-1971), ospita attualmente 73 dipinti su tela, 66 opere su carta, 7 sculture e 19 ceramiche di importanti autori contemporanei.

Chiuso domenica, festivitÓ 
Orario Lunedý-sabato 9.00-13.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0916405443 FAX 0916408786


Trovati: 50  
1 2   Pagina Successiva