ITALIA 
PIEMONTE
Alessandria
Asti
Biella
Cuneo
Novara
Torino
Verbania
Vercelli
 
MUSEI
Archeologia
Arte
Etnografia
Natura
Scienza e Tecnica
Specializzati
Storia
Territorio
  
MONUMENTI
Statue
  
MUSEI & MONUMENTI 
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 

Civico Museo Archeologico
Civico Museo Archeologico
Via Morelli
Acqui Terme (AL)
Il museo ha sede nel castello dei Paleologi (XI secolo) restaurato nel XIX. Fu costituito nel 1969 con materiali di proprietÓ statale provenienti da scavi condotti nel centro urbano, la romana Aquae Statiellae, e nel territorio; i reperti, risalenti alla preistoria e all'etÓ romana, comprendono vasellame, suppellettili domestiche e corredi funerari. Completano la collezione epigrafi e una raccolta di Anfore.

Chiuso: lunedý, martedý 
Orario Mercoledý-sabato: 9.30-12.30, 15.30-18.30; domenica 15.30-18.30

Informazioni: ( 014457555



Pinacoteca Civica
Pinacoteca Civica
Via Tripoli 16
Alessandria (AL)
Il nucleo principale del museo, inaugurato nel 1885 e ristrutturato nel 1973, Ŕ costituito da una donazione risalente al 1854, che comprende dipinti, miniature e disegni (collezione Migliara), e una raccolta di opere del XV-XVIII secolo e di artisti piemontesi (XIX-XX secolo) provenienti da chiese dell'Alessandrino e da collezioni private.

Informazioni: ( 0131253708



Museo Civico
Museo Civico
Via Garibaldi 49
Castelnuovo Scrivia (AL)
Allestito nel palazzo Centurione, sede del Comune, il museo illustra la storia del territorio attraverso reperti archeologici dal Neolotico all'etÓ romana. Completano le raccolte una collezione di materiali provenienti dalla cittÓ romana di Lepis Magna, in Libia, e una sezione storico-artistica con arredi, tele ed ex voto dal XV secolo.

Chiuso martedý 
Orario Lunedý, mercoledý, venerdý 15.00-16.00 Giovedý, sabato, domenica visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0131826754



Museo della CiviltÓ Contadina di Santa Caterina
Museo della CiviltÓ Contadina di Santa Caterina
Piazza C. Battisti
Montechiaro d'Acqui (AL)
Ospitato nei locali dell'ex chiesa cimiteriale di Santa Caterina (XVI secolo), Ŕ stato istituito negli anni Novanta del Novecento per conservare le testimonianze della vita contadina, nonchÚ strumenti usati dalla confraternita dei Battuti e reperti in pietra provenienti dagli scavi del Castello.

Orario Lunedý-venerdý 8.00-14.00; sabato 8.00-12.00 Visitabile anche su richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 014492058



Antiquarium di Libarna
Antiquarium di Libarna
Via Arquata 63 - Libarna
Serravalle Scrivia (AL)
L'antiquarium conserva un grande plastico di Libarna, probabile centro dei Liguri e giÓ nel II secolo a.C. importante stazione militare romana sulla Via Postumia, che univa Genova ad Aquileia, e reperti archeologici provenienti dagli scavi adiacenti e che coprono un arco temporale tra il I secolo a.C. e il IV d.C.

Informazioni: ( 014363342



Museo Civico di Storia Naturale
Museo Civico di Storia Naturale
Via A. Fossati 2
Stazzano (AL)
Il museo ha sede nella villa Gardella e sono raccolti documenti sulla ornitologia, entomologia, erpetologia, mammalogia, un erbaio di oltre 4000 fogli e reperti geologici.

Informazioni: ( 014365818 - 0131304552



Museo Civico
Museo Civico
Piazza Arzano 1
Tortona (AL)
Fondato nel 1903, comprende reperti archeologici dalla preistoria all'etÓ altomedievale con particolari testimonianze di etÓ romana relative alla colonia di Julia Dertona con ceramiche e suppellettili, epigrafi e cippi funerari dalle necropoli cittadine (sarcofago di P. Elio Sabino); una raccolta di dipinti, documenti e stampe sul Risorgimento, carte e stampe del territorio tortonese.

Informazioni: ( 0131863470



Raccolte Civiche a San Pietro in Conšavia
Raccolte Civiche a San Pietro in Conšavia
Corso Alfieri 2
Asti (AT)
Il museo ha sede presso la chiesa priorale di San Pietro di Conšavia. Istituito nel 1878, presenta reperti di etÓ romanica, barbarica e medioevale; una sala dedicata all'antico Egitto; una raccolta di fossili dell'Astigiano.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý-sabato 9.00-13.00, 15.00-18.00; domenica 10.00-13.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0141353072



Museo Arti e Mestieri di un Tempo
Museo Arti e Mestieri di un Tempo
Piazza Hope
Cisterna d'Asti (AT)
Il museo ha sede nel medievale castello dei principi Del Pozzo, un imponente edificio che nella fisionomia attuale risale a una ristrutturazione sei-settecentesca. Il museo propone testimonianze dell'etnografia e della cultura materiale dell'alto Astigiano: una raccolta di oggetti e ricostruzioni di botteghe artigiane, che restituiscono il calore e l'atmosfera dell'epoca.

Orario Giugno-settembre: lunedý, martedý, giovedý-domenica 15.00-18.00 Ottobre-maggio: domenica 15.00-18.00

Informazioni: ( 0141979118



Casa di Pietro Micca
Casa di Pietro Micca
Via Roma 10
Sagliano Micca (BI)
Nella casa natale di Pietro Micca (1677-1706), morto eroicamente a Torino durante l'assedio francese, sono conservati cimeli e gli arredi originali. Interessante Ŕ il registro con le firme dei visitatori, tra le quali quella di Giuseppe Garibaldi e di Vittorio Emanuele II.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 015473715



Civico Museo Archeologico e di Scienze Naturali Federico Eusebio
Civico Museo Archeologico e di Scienze Naturali Federico Eusebio
Via Paruzza 1
Alba (CN)
Costituito nel 1898 per iniziativa del latinista Federico Eusebio, il museo illustra la storia del popolamento della bassa valle del Tanaro, esponendo materiali dal V al II millennio a.c., reperti dall'insediamento romano di Alba Pompeia, collezioni di scienze naturali. Una sezione di antropologia raccoglie materiale reperito in scavi recenti.

Informazioni: ( 0173290092



Museo Civico
Museo Civico
Via Roma 125
Bene Vagienna (CN)
Comprende una sezione archeologica con materiali provenienti dalla cittÓ romana Augusta Bagiennorum; in quella medievale reperti vari e lapidi; in quella napoleonica cimeli relativi al passaggio di Napoleone a Bene Vagienna.

Orario Visitabile a richiesta

Informazioni: ( 0171654152



Museo Civico Archeologico e Storico Artistico
Museo Civico Archeologico e Storico Artistico
Via Parpera 4
Bra (CN)
Nel quattrocentesco palazzo Traversa sono documentati gli insediamenti sul territorio dall'etÓ preistorica e preromana (reperti neolitici da Bra, stele con iscrizione etrusca, reperti da insediamenti di origine celtica) a quella romana (ceramiche, vetri, metalli, epigrafi e stele funerarie), fino all'etÓ medievale. Della sezione storico-artistica Ŕ accessibile solamente una sala, con opere pittoriche del XVII secolo, essendo in corso l'allestimento definitivo.

Orario Martedý, giovedý 15.00-18.00; 2░ fine settimana del mese: sabato, domenica 10.00-12.00, 15.00-18.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0172423880



Museo Civico Giovan Battista Adriani
Via Ospedale 40
Cherasco (CN)
Istituito nel 1898 da una donazione privata, ha sede nel secentesco Palazzo Gotti di Salerano. Comprende una sezione archeologica, con materiali rinvenuti nel territorio; sigilli; un medagliere; lettere autografe di personaggi del Risorgimento e di casa Savoia; una pinacoteca con opere dal XVI al XIX secolo.

Chiuso dicembre-marzo 
Orario Aprile-novembre: domenica, festivitÓ 10.00-12.30, 15.00-18.30; lunedý-sabato visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0172489101- 0172489382



Museo Civico
Museo Civico
Via Santa Maria 10/a
Cuneo (CN)
Istituito nel 1930, Ŕ ospitato nei locali del complesso monumentale di San Francesco, costruito dalla chiesa (XV secolo) e dal chiostro secentesco. Si articola in varie sezioni: archeologica (con reperti pre-protostorici e romani), altomedievale e un settore dedicato al Medioevo cittadino. Il settore etnografico accoglie testimonianze sull'artigianato, in particolare del legno e dell'arredo occitanoprovenzale, e collezioni dei costumi delle valli cuneesi.

Chiuso lunedý 
Orario Martedý, sabato 8.30-13.00, 14.30-17.30; mercoledý-venerdý 8.30-13.00, 14.30-17.00; domenica, festivitÓ 10.00-13.00, 14.30-17.30

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 0171634175 FAX 017166137



Museo Storico Archeologico Giuseppe Gabetti
Museo Storico Archeologico Giuseppe Gabetti
Piazza San Paolo 9
Dogliani (CN)
Istituito nel 1975, raccoglie reperti paleontologici e archeologi provenienti dal territorio, dal Neolitico (V-IV millennio a.C.) all'etÓ del Bronzo e del Ferro, all'etÓ romana, al Medioevo; conserva inoltre numerosi materiali di archeologia industriale, testimonianza delle produzioni laterizie locali e delle fornaci dei fratelli Sordi, attive nell'XIX-XX secolo.

Informazioni: ( 017370107



Museo Ratti dei Vini di Alba
Museo Ratti dei Vini di Alba
Annunziata
La morra (CN)
Istituito nel 1971, ha sede nell'abbazia dell'Annunziata e conserva una ricca documentazione relativa alla storia e alle tecniche dell'enologia e della viticoltura: strumenti di misura, attrezzi del vignaiolo e del bottaio, aratri e gioghi, torchi, bottiglie; statuti comunali, bandi campestri di vendemmia, regolamenti per la circolazione e la vendita del vino oltre alle carte delle zone d'origine dei vini albesi.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 017350185 - 0173509373



Raccolta del Liceo Beccaria
Raccolta del Liceo Beccaria
Via delle Scuole
Mondový (CN)
La raccolta del liceo, la cui fondazione risale al 1860, comprende collezioni naturalistiche e mineralogiche e oggetti etnografici d'origine africana; dispone, inoltre, di una biblioteca ricca di volumi pregiati (incunaboli, cinquecentine). Chiusa in seguito all'accorpamento del liceo con l'instituto magistrale, la raccolta Ŕ attualmente in attesa di una nuova sede.

Informazioni: ( 0174558231



Museo Etnografico Ostana - Alta Valle Po
Museo Etnografico Ostana - Alta Valle Po
Piazza del Municipio
Ostana (CN)
Il museo ha sede nell'antico Palazzo del Comune. Vi sono conservati documenti storici come gli statuti di Ostana del 1425 e pergamene d'epoca, vecchie fotografie, attrezzi per la coltivazione della segale e capi d'abbigliamento dell'inizio del Novecento. Inoltre, sono stati ricostruiti due tradizionali ambienti domestici: la stalla, dove si viveva d'inverno con i tipici arredi: il letto con il pagliericcio in paglia di segale, la culla e il girello per i bambini, la stufa, il telaio, la greppia e i recipienti per il bestiame; la cantina con gli attrezzi della lavorazione del latte.

Chiuso settembre-giugno 
Orario Luglio-agosto, 1░ domenica di settembre: domenica 15.00-18.00 Visitabile anche su richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 017594915



Museo Etnografico della Provincia di Cuneo
Museo Etnografico della Provincia di Cuneo
Piazza Pio VII
Rocca de' Baldi (CN)
Di proprietÓ della SocietÓ per gli studi storici, artistici e archeologici della provincia di Cuneo, il museo documenta le tradizioni etnografiche del territorio circostante con oggetti e attrezzi da lavoro, vecchie fotografie, costumi.

Orario Maggio-ottobre: domenica 9.00-17.00 Visitabile anche a richiesta

Informazioni: ( 0174587103



Museo Civico e Gipsoteca Calandra-Galateri
Museo Civico e Gipsoteca Calandra-Galateri
Via San Francesco 17
Savigliano (CN)
Il museo, che ha sede in un convento francescano del Seicento, fu istituito nel 1904 per conservare i ricordi della violinista saviglianese Teresa Milamolo; divenne Museo civico nel 1913, conservando materiale relativo alla storia della cittadina: reperti archeologici romani, iscrizioni medievali, dipinti del XVII-XIX secolo e sculture di scuola piemontese, stampe e documenti. Nel 1973 Ŕ stata inaugurata la gipsoteca delle opere di Davide Calandra (1856-1915); un'altra sala ospita i gessi dello scultore Annibale Galateri (1864-1949). Attualmente il museo Ŕ in fase di ristrutturazione ed Ŕ possibile visitare l'antico refettorio, adibito a sala mostre, la gipsoteca e la sezione archeologica.

Orario Visitabile a richiesta

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 0172712982



Collezione Calderana di Arte Contemporanea
Collezione Calderana di Arte Contemporanea
Via Bardelli 9 - Vacciago
Ameno (NO)
Allestita nella secentesca casa-studio del pittore Antonio Calderara (1903-1978), la collezione fa parte dell'Ecomuseo del lago d'Orta e Mottarone con sede a Pettenasco. Nelle stanze, nel loggiato e nel cortile sono esposte 327 opere di pittura, scultura e grafica di artisti italiani e stranieri. Oltre ai lavori dello stesso Calderara, sono da segnalare i lavori di Sonia Delaunay, Lucio Fontana, Osvaldo Licini, Pietro Manzoni, Josef Albers, Arnaldo Pomodoro.

Chiuso lunedý, 16 ottobre-14 maggio 
Orario 15 maggio-15 ottobre: martedý-domenica 10.00, 15.00-18.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: ( 03322998340



Museo Civico Archeologico
Museo Civico Archeologico
Piazza San Graziano 1
Arona (NO)
Il nuovo percorso espositivo ricostruisce la storia del territorio dall'epoca dei cacciatori del Paleolitico alla romanizzazione: reperti dagli insediamenti del Lagone di Mercurago, della cultura di Golasecca (bicchiere con iscrizione protoceltica della seconda metÓ del VI secolo a.C.), corredi funerari (tomba di Gravellona Toce con un servizio da mensa in ceramica fine, recipienti in vetro, oggetti di ornamento). Inoltre, ceramiche rinascimentali di produzione locale.

Orario Estate: martedý-domenica 16.30-19.30 Inverno: sabato, domenica 15.30-18.30; lunedý-venerdý visitabile a richiesta solo per scolaresche

Informazioni: ( 032248294



Museo di Storia Naturale Faraggiana - Museo Etnografico Ugo Ferrandi
Museo di Storia Naturale Faraggiana - Museo Etnografico Ugo Ferrandi
Via G. Ferrandi 13
Novara (NO)
Il museo, che ha sede nel palazzo Faraggiana, Ŕ stato costituito nel 1940 grazie alla donazione di Caterina Faraggiana che lasci˛ al Comune la sua collezione di animali esotici imbalsamati, che fino alla sua morte erano conservati nella villa Faraggiana di Meina. A questa raccolta si aggiunsero poi acquisti e donazioni. Nel 1976 tre sale sono state dedicate alla fauna italiana. La sezione etnografica ospita armi congolesi e orientali oltre a una documentazione sugli usi e costumi delle popolazioni eritree, etiopiche e somale donata nel 1889 al Comune dall'esploratore novarese Ugo Ferrandi.

Informazioni: ( 0321627037



Museo Novarese di Arte e Storia - Sezione Archeologica Remo Fumagalli
Museo Novarese di Arte e Storia - Sezione Archeologica Remo Fumagalli
Via Fratelli Rosselli 20
Novara (NO)
Istituito nel 1874, ha sede nel Broletto dal 1935-1940. Comprende una sezione archeologica con manufatti dal Paleolitico all'etÓ del Bronzo, reperti della cultura di Canegrate (XIV-XIII secolo a.C.); della cultura di Golasecca (IX-IV secolo a.C.); armi, corredi funerari e ornamenti celtici (V-I secolo a.C.), romani e longobardi. La seconda sezione artistica e storica espone frammenti lapidei del XIII secolo, dipinti e sculture ottocentesche.

Chiuso lunedý, festivitÓ a eccezione del lunedý dell'Angelo, 25 aprile, 8 dicembre 
Orario Estate: martedý-domenica 10.00-13.00, 16.00-19.00 Inverno: martedý-domenica 9.00-12.00, 15.00-18.00

Informazioni: ( 0321623021


Trovati: 217  
1 2 3 4 5 6 7 8 9   Pagina Successiva