Visualizza Tutto
Ristorazione
Musei & Monumenti
Sagre & Tradizioni
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 
     DATI TERRITORIO     CALTAGIRONE  CT 
 Regione: Sicilia   Provincia: Catania 
 Popolazione: 37.373   Altitudine: 608 metri slm  Zona Climatica: C
  Latitudine: 37░ 13' 47" N    Longitudine: 14░ 31' 14" E 
 
     RISTORAZIONE     CALTAGIRONE  CT 
La Scala
Scala S.Maria del Monte, 8
95041 Caltagirone (CT)
( 0933/57781  

Cucina Tradizionale in un locale nello stesso tempo caratteristico e raffinato.
     MUSEI & MONUMENTI     CALTAGIRONE  CT 

Musei Civici e Pinacoteca Luigi Sturzo
Museo Regionale della Ceramica

Via Roma 10
Caltagirone (CT)
La parte espositiva occupa i locali del tardosettecento Carcere borbonico. Fondato nel 1914 da don Luigi Sturzo, il museo accoglie materiale archeologico dal VII al III secolo a.C., dipinti dal Cinquecento all'Ottocento (notevoli la conversione di Paolo di Pietro D'Asano e la Madonna del Rifugio di Giovanni Portalumi), maioliche (in particolare quelle dello scultore figurinaio Bongiovanni Vaccaro), ma anche un cinquecentesco Fercolo di San Giacomo, in legno dorato e argento, dell'intagliatore napoletano Scipione di Guido.

Chiuso lunedý, festivitÓ 
Orario Martedý, venerdý, sabato 9.30-13.30, 16.00-19.00; mercoledý, giovedý 9.30-13.30; domenica 9.30-12.30, 16.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 093331590-093341314-093341315-093341316 FAX 093357034



Mostra Permanente di Materiali Naturalistici
Mostra Permanente di Materiali Naturalistici
Via Volta Libertini 3
Caltagirone (CT)
Il composito materiale naturalistico, proveniente da tutta l'isola, Ŕ ordinato in tre sezioni: la prima illustra gli aspetti fisici, antropici, e biologici, la seconda Ŕ dedicata alla geologia, paleontologia e mineralogia, mentre la terza ricostruisce l'intero ecosistema boschivo.

Chiuso lunedý, festivitÓ 
Orario Lunedý-domenica 9.00-13.00, 15.30-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 093341314- 093341315- 093341316 FAX 093357034



Galleria Civica d'Arte Contemporanea
Galleria Civica d'Arte Contemporanea
Via L. Struzzo 163/167
Caltagirone (CT)
Con sede nel tardosecentesco ospedale delle Donne, dalla facciata neorinascimentale del XIX secolo, il museo ospita dal 1966 le opere pi¨ significative del ceramista caltaroginese Gianni Ballar˛ (1914-1991) e altre collezioni di diversi artisti contemporanei.

Chiuso lunedý, festivitÓ 
Orario Martedý, venerdý, sabato 9.30-13.30, 16.00-19.00; mercoledý, giovedý 9.30-13.30; domenica 9.30-12.30, 16.00-19.00

Biglietto: Ingresso gratuito
Informazioni: 
( 093341314- 093341315- 09334136 FAX 093357034



Museo dei Cappuccini
Museo dei Cappuccini
Via Cappuccini 138
Caltagirone (CT)
All'interno del monumentale convento dei Cappuccini, ricco di opere d'arte, si trova un piccolo museo con argenterie del Seicento e del Settecento, statuette in alabastro, legno e cera, paramenti sacri in broccato, damasco e ricami in seta e oro. Nella cripta dell'annessa chiesa dei Cappuccini Nuovi, del tardo Cinquecento, nel 1992 Ŕ stato allestito un presepe monumentale con sculture in terracotta donate dai maggiori ceramisti locali.

Orario Lunedý-domenica 9.00-12.30, 15.30-19.30

Informazioni: ( 093321753



Museo Regionale della Ceramica
Museo Regionale della Ceramica
Via Giardino Pubblico
Caltagirone (CT)
Sistemato nel 1965 nei pressi del Teatrino, il belvedere eretto da Natale Buonaiuto nel 1792, il museo espone oltre 2400 reperti e illustra, attraverso la raccolta di manufatti provenienti da tutta la Sicilia, la produzione storica di ceramica nell'isola: pezzi preistorici e dell'etÓ del Rame; vasellami neolitici, terrecotte dall'etÓ del Bronzo a quella bizantina; la collezione Russo Perez (piccole terrecotte di etÓ arcaica, ellenistica, romana; vasi greci, vetri romani); ceramiche caltagironesi del Seicento e del Settecento. Rilevante la sezione medievale con antiche ceramiche invetriate italiane.

Orario Lunedý-domenica 9.00-18.30

Informazioni: 
( 093321680- 093352783 FAX 093326972


     SAGRE & TRADIZIONI     CALTAGIRONE  CT 
Festa di San Giacomo
Caltagirone (CT)

24-25 luglio

E' la festa del santo patrono, al quale sono dedicate delle spettacolari luminarie. La sera del 24 l'arca contenente le reliquie del santo viene portata in processione. Lungo i 142 gradini della scalinata Santa Maria del Ponte sono poi disposti, secondo un disegno che varia di anno in anno, dei cilindri (coppi) di carta velina alti una trentina di centimetri con dentro una lucerna di terracotta, detta lumera, alimentata a olio. Si tratta di una fantasmagorica illuminazione che si accende improvvisamente attorno alle 21 quando, a un fischio del "capomastro", viene accesa la fiamma che, percorrendo un lungo stoppino, raggiunge i circa quattromila lucignoli. Essa dura due notti e crea l'effetto di un meraviglioso arazzo luminoso adagiato sugli scalini rivestiti di raffinata ceramica (di cui la cittÓ Ŕ produttrice da tempo immemorabile). La festa si chiude con un corcerto della banda comunale.


Trovati: 7  
  Pagina Precedente