EMILIA ROMAGNA
FRIULI V. G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. A.
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO
 
PRIMI
Pasta
Riso
Zuppe
Varie
  
SECONDI
Carne
Formaggi
Pesce
Uova
Varie
  
TORTE SALATE
Varie
Crocchette
  
CONTORNI
Varie
  
DESSERT
Biscotti
Frittelle
Frutta
Gelati
Pasticceria
Torte
Varie
  
PIATTI UNICI
Varie
  
VARIE
Pane & Focacce
  
TUTTE LE RICETTE 
 
CONTATTACI 
FORUM 
PREFERITI 
HOME PAGE 

Bagna Cauda
Zona Tipica: Piemonte
300ml olio d'oliva
100g burro
250g acciughe sotto sale
12 spicchi d'aglio pelati
Verdure fresche: cardo, topinambour, cavolo a listerelle, rape, peperoni freschi o all'aceto, finocchi, sedano, ravanelli e cavolfiori bolliti.
Mettere un bicchiere d'olio (100 ml) e il burro in un pentolino, con l'aglio affettato molto finemente e far cuocere a fiamma bassa per almeno mezz'ora fino a quando l'aglio non sia ammorbidito (non bruciato!). Aggiungere il rimanente olio e le acciughe lavate e spinate. Fate cuocere a fuoco bassissimo, mescolando di tanto in tanto fino a quando le acciughe non sono disfatte. Non far bollire. Servire nei fuiot, recipienti individuali appositi (di coccio, con il lumino da inserire sotto) o in un recipiente unico in centro al tavolo su un fornello a spirito, per mantenere l'intingolo ben bollente. Le verdure verranno servite tagliate a pezzi per meglio intingerle nella "bagna". Alla fine del pasto d'uso strapazzare un uovo nel fondo della salsa.

Trovati: 1